giovedì 27 ottobre 2011

Libri&Tv (+Recensione): "Heat Wave" di Richard Castle


TITOLO: Heat Wave
AUTORE: Richard Castle
EDITORE: Fazi Editore
PREZZO: €15.00


TRAMA:
In Heat Wave Nikki Heat, una brillante, bellissima poliziotta della squadra omicidi di New York, si trova a indagare su una sconcertante serie di omicidi nel mondo della finanza. Ma la vera sfida, per lei, sarà dover sopportare la presunta collaborazione con il giornalista premio Pulitzer Jameson Rook. Nel frattempo, la città è messa a ferro e fuoco da un’anomala ondata di caldo, che rende le cose sempre più difficili… 




GIUDIZIO: 





RECENSIONE:

Per chi segue la serie ‘Castle’ molti eventi e atteggiamenti risulteranno famigliari. Ci sono delle ovvie modifiche sia nei caratteri dei personaggi sia nelle situazioni che si presentano, ma talvolta si avverte uno strano senso di dèjà vu  (che non sempre è un male, ma non sempre è un bene). Per tutti gli altri questo romanzo è un classico thriller/giallo d’investigazione con dei protagonisti che non si sopportano ma sottosotto si attraggono, una serie di simpatici comprimari e tutto un campionario di cattivi che potrebbero o non potrebbero aver commesso l’omicidio.

La trama è ben sviluppata e raccontata, non eccessivamente contorta ma nemmeno troppo banale, si lascia seguire senza problemi.

Tre stelline per un buon romanzo scorrevole e intrigante.




From show to shelves...

Come ovvio, l'autore del libro altri non è se non lo scrittore protagonista della serie americana "Castle" interpretata da Nathan Fillion e Stana Katic.
Per chi non la conoscesse, questa serie (targata ABC) racconta le disavventure del famoso scrittore di gialli Richard Castle che, dopo essere stato casualmente coinvolto nelle indagini di un omicidio, decide di iniziare a collaborare attivamente con il distretto della omicidi di NY e in particolar modo con l'affascinante e determinata detective Kate Beckett (che, suo malgrado, diventa la nuova musa ispiratrice di Castle per una nuova serie di romanzi...).

Questo serial è un misto tra il classico procedural poliziesco/investigativo e la commedia. Io ho cominciato a seguirlo nel 2009 già dalla prima serie (su consiglio di una cara amica) e da allora non ho mai smesso. Addirittura mi guardo le puntate in lingua originale per non dover aspettare la ritardatissima trasmissione in Italia. 
Ma, dato il successo della serie, i pubblicitari americanon non potevano farsi sfuggire l'occasione per pubblicizzare il romanzo di cui tanto si parla nel telefilm: "Heat Wave".

Al primo volume ne seguono altri due:
  • Naked Heat
  • Heat Rises (inedito in Italia)
Sito dell' "autore": www.richardcastle.net

E, in aggiunta, ecco qualche simpatico spot televisivo (americano) della serie:




XD
A presto, 
Serena


Nessun commento:

Posta un commento