mercoledì 31 agosto 2011

WWW...Wednesdays (5)

Ecco il quinto appuntamento con la rubrica WWW...Wednesdays (ideata da MizB di Should be reading).


Per partecipare basta rispondere alle 3 domande:
  • What are you currently reading?
  • What did you recently finish reading?
  • What do you think you’ll read next? 
Questa settimana: 
 
What are you currently reading?


"La Spada della Verità" di Terry Goodkind
Per il momento davvero niente male..







  


What did you recently finish reading?




"Hunger Games"  di Suzanne Collins









What do you think you’ll read next?



"Brutti" di Scott Westerfeld 

martedì 30 agosto 2011

Libri & Cinema: “Cappuccetto Rosso Sangue”


Oggi tratto un argomento che mi è pressoché estraneo: libri tratti da film. Onestamente non riesco a comprendere il perché gli ideatori di “Cappuccetto Rosso Sangue” abbiano sentito la necessità di affidare ad una giovane scrittrice il compito di creare un libro a partire dalla sceneggiatura, ma… ehi, non sta a me giudicare. L’idea in sé può piacere o meno, io mi limito a commentare film e libro. Per restare coerente con l’idea di partenza ho visto prima il film e solo dopo ho letto il libro. Ed ecco a voi il mio responso.

RECENSIONE DEL FILM

Il film non mi ha colpita particolarmente, né nel bene né nel male. Gli attori erano bravi a sufficienza da non far innervosire, ma non tanto da coinvolgere. Idem per la trama che ho trovato lineare ma non appassionante e misteriosa come da intenzione. Il dubbio sull’identità del lupo viene mantenuto fino alla fine (grazie al cielo hanno evitato di renderlo palese sin dall’inizio) ma ad un certo punto il sospetto ti viene. Per quanto riguarda il romanticismo, mi spiace tanto, ma non ne ho trovato molto. O meglio, non sono riuscita ad emozionarmi né per la ‘bruciante passione’ dei protagonisti, né per il ‘triangolo amoroso’. Infatti la competizione tra i due comprimari maschili è pressoché inesistente, dal momento che la protagonista ha chiaramente fatto la sua scelta all’inizio del film e da lì non ha avuto il benché minimo tentennamento. Il povero Henry mi ha fatto solo tenerezza. Il rapporto tra Valerie e Peter, invece, è stato trattato in maniera superficiale. Sarà una mia pecca, ma non riesco a farmi coinvolgere neanche al cinema se vengo catapultata nel bel mezzo di una relazione già bella che cominciata e nemmeno approfondita in itinere. La passione, poi, è stata relegata a qualche minuto di pellicola e, più che ad un grande amore, mi fa pensare ad una tempesta ormonale adolescenziale.
Ok, mi rendo conto di essere stata molto più cattiva di quanto io stessa prevedessi. In ogni caso trovo che questo sia il classico esempio di film che lascia il tempo che trova. Almeno a parer mio.
Giudizio del film: 
 



TRAILER:




TITOLO: Cappuccetto Rosso Sangue 
AUTORE:  Sarah Blakley-Cartwright
EDITORE: Mondadori
PREZZO: € 17.00

RECENSIONE:
iniziamo subito col dire che ci ho messo un mese a finire il libro. Questo fa capire molte cose. Non mi era mai capitato di trovare un libro più brutto del relativo film, ma questo è indiscutibilmente uno di quei casi.
La protagonista è decisamente irritante. Continua a cambiare idea con una velocità da capogiro:  prima ama follemente Peter e non le importa che cosa sia, poi diffida di lui, poi lo ama di nuovo… Idem con i sospetti che saltano da un personaggio all’altro pressoché senza un filo logico. Paradossalmente, almeno nel film, per quanto confusi, gli indizi che spingevano al sospetto erano più logici ed evidenti (anche se sbagliati). La storia d’amore è ridotta ad un guazzabuglio di scene sconclusionate.
Scialbo, inverosimile, inconcludente, incapace di coinvolgere né durante l’azione né durante le scene d’amore. Non mi è piaciuto affatto.
Una stellina.

GIUDIZIO sul libro:
 



INfo:
Dal momento che la pubblicazione del libro era strettamente legata all’uscita del film, quei volponi della Mondadori hanno pensato di omettere dalla versione cartacea l’ultimo capitolo, in modo da non rovinare il finale a chi avesse voluto vedere il film (Bah…). In ogni caso è possibile leggere il ‘Capitolo Segreto’ qui.

lunedì 29 agosto 2011

Prossimamente: "101 storie di regine e principesse che non ti hanno mai raccontato"

Iniziamo subito ringraziando il blog Alla fine del sogno, dove ho trovato l'anteprima del libro.

Ho sempre avuto un debole per la parte della storia (intesa come materia di studio) che riguarda le dinastie e le discendenze monarchiche. A differenza di tutti gli altri, che lo trovavano noioso, io ho sempre trovato divertente imparare le linee di discendenza e i memorizzare le fusioni e il declino delle varie dinastie europee. Sì, sono strana.  Fatto sta che ho accolto con gioia la notizia dell'uscita di questo libro, è un po' come un ritorno alla terza liceo per me...


TITOLO: 101 storie di regine e principesse che non ti hanno mai raccontato
AUTORE: Marina Minelli
EDITORE: Newton Compton
PREZZO: € 12,90

Principesse e regine che fanno sognare, ma soprattutto donne: fragili, romantiche, innamorate, coraggiose, a volte spregiudicate. I destini, le fortune e i segreti di 101 personaggi femminili che hanno attraversato la storia dell’Europa dal Medioevo ai giorni nostri. Un lungo racconto dove i grandi eventi lasciano il passo ai momenti privati, alle storie intime. Conosceremo la vita, i drammi, le inquietudini morali, amorose e anche religiose di donne che spesso hanno determinato il corso della storia. Giovanissime mogli e madri, oggetto di scambio, pedine sullo scacchiere della diplomazia, queste principesse si sono ritagliate uno spazio perché dotate di personalità fuori dell’ordinario. 101 storie tristi, romantiche, tragiche, ma appassionanti come un romanzo, che riportano in primo piano figure dimenticate nelle pieghe della storia ufficiale.
Tra le 101 regine e principesse:

Eleonora d’Aquitania. La ribelle regina d’Inghilterra
Le donne dell’imperatore Federico II. L’harem dello “Stupor mundi”
Agnes Sorel. Una reale professionista dell’amore
Isabella d’Este. La prima donna del Rinascimento
Maria Stuart. La breve stagione dell’amore in terra di Francia
Désirée Clary in Bernadotte. Una francese di Marsiglia sul trono di Svezia
Astrid di Svezia. Indimenticabile regina dei Belgi
The Queen Elizabeth. La Regina Madre
L’indimenticabile principessa Grace. La favola finita in tragedia
Kate Middleton. Il futuro della corona inglese


Ora che ci penso qualche mese fa mi sono dilettata con la lettura di una biografia di Elisabetta Tudor... Nei  prossimi giorni cercherò di riordinare le idee quel tanto che basta e mi attiverò per postare la recensione del libro. Nel frattempo,
Buona lettura,
Serena

domenica 28 agosto 2011

Acquisti recenti: La Spada della Verità

Oggi vi parlerò del ciclo "La spada della verità" di Terry Goodkind. Mi era venuta una mezza idea di leggerlo da qualche tempo, così quando l'ho trovato in libreria non sono riuscita a resistere e l'ho comprato. Ho speso un po' più di quello che mi ero prefissata, ma spero che ne sia valsa la pena.

Per onor del vero, devo ammettere di aver scoperto questo ciclo di libri grazie al telefilm. Ho visto per caso una puntata di questa serie tv (che onestamente era passata assolutamente inosservata alla mia attenzione prima di qualche martedì fa) e ne sono rimasta incuriosita. La cosa che mi ha interessata maggiormente (a dir poco) è stata la notizia che il telefilm  fosse tratto da una serie di libri che non avevo mai sentito nominare. Ora, a voi sembrerà una cosa normale, ma io ho passato i primi quattro anni di liceo (prima che Twilight e i suoi successori invadessero le librerie e, badate bene, questa non è assolutamente una critica) a divorare queste serie fantasy medievaleggianti, quindi scoprire di aver un tale gap culturale è stato un durissimo colpo. Sob.
Ma bando alle ciance, entriamo nel merito della questione.

La serie di libri è abbastanza lunga e in Italia è stata ulteriormente dilatata dagli editori che hanno pubblicato alcuni volumi divisi in due parti, ma a rigore dovrebbero essere 11 libri. Prendendo per buona la pagina riguardante Terry Goodkind di 'san Wikipedia', vi riporto i titoli.

copertina della riedizione
  • Debito di ossa  (preambolo alla serie)                           
  • L'assedio delle tenebre / La profezia del mago 
  • Il guardiano delle tenebre/ La pietra delle lacrime
  • La stirpe dei fedeli/ L'Ordine Imperiale 
  • La profezia della luna rossa / Il tempio dei venti 
  • L'anima del fuoco
  • La fratellanza dell'ordine 
  • I pilastri della creazione 
  • L'impero degli indifesi 
  • La catena di fuoco 
  • Fantasma 
  • Scontro finale 

Ad ogni modo è anche possibile trovare una riedizione più moderna in cui i volumi sono intitolati "La Spada della Verità. Vol X" (X ovviamente è il numero del libro). Questo rende molto più facile il reperimento e la lettura dei libri in ordine, senza contare che i volumi tornano ad essere accorpati come nell'edizione originale. Un'altra modifica riguarda le cover per le quali sono state utilizzate le immagini del telefilm.

copertina originale italiana
Non vorrei dilungarmi sull'argomento ma in genere non sono una grande fan di queste trovate degli editori. Capisco che questo aiuti la pubblicizzazione del libro dopo l'uscita del film (o telefilm, in questo caso), ma preferirei di gran lunga che mantenessero le cover originali e la smettessero di piazzarmi le locandine dei film sui libri. Onestamente trovo che questo limiti la mia possibilità di immaginazione (preferirei non associare al personaggio di un libro il volto di un attore, lo trovo fastidioso)...anche se in questo caso il cambio di immagine non nuoce particolarmente dato che anche la copertina originale non era un granchè. Quindi, tutto sommato, forse preferisco quella nuova.
Chiusa parentesi, lo prometto.

Tornando all'argomento principale, del telefilm non posso dire nulla. Per paura del possibile spoiler sulla trama dei libri, mi sono ripromessa di non guardarlo più in tv e nemmeno di andare a cercare le prime puntate. Prima i libri (anche se spesso negli adattamenti televisivi fanno dei gran minestroni che stravolgono tutto...ma tanto per essere sicuri...).

Il 16 agosto di quest'anno inoltre è stato pubblicato negli States un altro volume de "La Spada della Verità" intitolato "The omen machine", che dovrebbe riprendere la storia dal punto in cui si era interrotta in "Scontro finale". Non ho idea se ci siano o meno ulteriori volumi previsti al momento.


Per concludere lo speciale vi aggiungo anche il link al sito dell'autore, potreste trovarci qualcosa di interessante.

A presto,
Serena

sabato 27 agosto 2011

Recensione: "Hunger Games" di Suzanne Collins

Dopo una lunga attesa, ecco che arriva la recensione di Hunger Games.
Ho dovuto procastinare più volte la lettura perchè ero piena di arretrati più urgenti e inoltre, essendo stata in vacanza una settimana, ho dovuto limitare la mia scorta di libri... Ma tutto è bene quel che finsce bene.
Spero solo che l'Immenso Ordine dei Bibliotecari mi perdoni per la consegna con ben 20 giorni di ritardo. Chiedo umilmente venia.


TITOLO: Hunger Games
AUTORE: Suzanne Collins
EDITORE: Mondadori
PREZZO: €17.00


TRAMA:
Quando Katniss urla "Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo!" sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È il giorno dell'estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori. Ognuno dei Distretti deve sorteggiare un ragazzo e una ragazza tra i 12 e i 18 anni che verrà gettato nell'Arena a combattere fino alla morte. Ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l'audience. Katniss appartiene al Distretto 12, quello dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in 73 edizioni, e sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha lottato per vivere e lo farà anche questa volta. Nella sua squadra c'è anche Peeta, un ragazzo gentile che però non ha la stoffa per farcela. Lui è determinato a mantenere integri i propri sentimenti e dichiara davanti alle telecamere di essere innamorato di Katniss. Ma negli Hunger Games non esistono gli amici, non esistono gli affetti, non c'è spazio per l'amore. Bisogna saper scegliere e, soprattutto, per vincere bisogna saper perdere, rinunciare a tutto ciò che ti rende Uomo.

GIUDIZIO:
 




RECENSIONE:
Mi sono avvicinata alla lettura di questo libro con aspettative piuttosto alte (viste le recensioni strepitose trovate in rete) e devo dire che non mi ha delusa. 
La prima cosa che ho pensato leggendolo è stata: "Finalmente un'avventura degna di questo nome".
Fin dal principio si intuisce che questo è uno young adult molto diverso dalla media (o almeno dalla media di questi anni); è un racconto ricco di azione, disperazione e, a volte, crudeltà. L'ambientazione è diversa, cruda...scordatevi i licei e le piccole cittadine di proviancia americane.
Anche la protagonista differisce piacevolmente dalla norma. E' pragmatica, furba, interessante e soprattutto per nulla interessata ad una relazione. Quindi dimenticatevi di trovare una storia d'amore (almeno in parte). Tutto quello che Katniss vuole è salvare prima sua sorella, poi se stessa. Punto. 
La storia è narrata in maniera coinvolegente e verosimile (per quanto possibile, ovvio), non si fa nessuna fatica a calarsi in quel mondo immaginario e non si può che ammirare la grande maestria di Katniss nell'arte della sopravvivenza. Il fatto poi che ci sia qualche accenno al romanticismo è solo una sfaccettatura della storia, che quindi non ruota intorno a questo punto. (Da qui occhio allo spoiler) Non si capisce bene se ed a che punto la protagonista inizi a provare dei sentimenti per il compagno Peeta, e comunque l'amore (almeno per grandissima parte della storia) è solo un modo come un altro per riuscire a sopravvivere. 
Beh, inutile continuare oltre. L'ho trovato interessante e coinvolgente tanto che, dopo una prima pausa forzata, l'ho finito tutto d'un fiato. E non vedo l'ora di vedere come va avanti.
Katniss e Peeta si metteranno insieme? Non importa. La vera domanda è: riusciranno a sopravvivere?

Quattro stelline senza esitazione.

CITAZIONE:
«Che i settantaquattresimi Hunger Games abbiano inizio, Cato. 
Che comincino per davvero.»

Estrapolata così dal contesto probabilmente per molti questa frase non avrà senso, ma leggendola dopo gli avvenimenti che hanno portato alla sua pronuncia, vi assicuro che dà una tale sensazione di trionfo e cinismo che ti fa sentire un tuttuno con la protagonista. O almeno così è stato per me.

A presto, 
Serena

venerdì 26 agosto 2011

Colpo d’occhio (7)

Il Colpo d'Occhio di oggi è di nuovo un libro inedito in Italia:

"Anna and the French Kiss" di Stephenie Perkins

Trovo che sia una copertina davvero graziosa e sbarazzina. Mi ispira. L'ho vista la prima volta in un blog straniero tra le novità in uscita e ne sono stata catturata. Ha tutta l'aria di essere il perfetto libro estivo, leggero e senza troppo impegno (in a good way). Oggi mi va così.
Al prossimo numero, 
Serena

giovedì 25 agosto 2011

WWW...Wednesdays (4)

Buongiorno, 
mi scuso per l'assenza degli ultimi due giorni, ma un problemino di natura tecnica mi ha costretta ad una "pausa di riflessione" forzata (durante la quale però sono riuscita a finire un libro e a rimpolpare la mia libreria). 
Anche se in ritardo, vi propongo il quarto appuntamento con la rubrica WWW...Wednesdays (ideata da MizB di Should be reading).
Per partecipare basta rispondere alle 3 domande:
  • What are you currently reading?
  • What did you recently finish reading?
  • What do you think you’ll read next? 
Questa settimana: 
What are you currently reading?


Hunger Games di Suzanne Collins
ho trovato recensioni estatiche ed entusuaste di questo libro...Non vedevo l'ora di trovare un attimo per leggerlo
What did you recently finish reading?
 
Dopo una lunga pausa (purtroppo più di un tot di libri in valigia non ci stanno...) sono riuscita a finire "Sorellanza stregonesca" di Terry Pratchett.

What do you think you’ll read next?

"La Spada della Verità" di Terry Goodkind

oppure

"L'aiuto" di Kathryn Stockett
 



lunedì 22 agosto 2011

Recensione: "Sorellanza stregonesca" di Terry Pratchett.


TITOLO: Sorellanza stregonesca
AUTORE: Terry Pratchett
EDITORE: TEA
PREZZO: €7.80

TRAMA: 
"Il vento ululava. I lampi pugnalavano la terra a casaccio come inefficienti assassini. Il tuono rombava e rimbombava. Al centro di questa tempesta di elementi c'era un fuoco che ardeva, tra i cespugli di ginestra gocciolanti, come la follia nell'occhio di una donnola. Esso illuminava tre figure accovacciate. Mentre il calderone ribolliva, una voce anziana gracchiò: "Quando c'incontreremo di nuovo noi tre?'". Terry Pratchett racconta una storia che si svolge tra streghe, molti re, pugnali, corone, tempeste, nani, gatti, buffoni, boia, troll, festeggiamenti.  

GIUDIZIO:




RECENSIONE:
Francamente l'ho trovato un po' deludente. All'inzio ero presa molto bene, lo leggevo volentieri e ghignavo un sacco per la genialità delle tre streghe, ma col passare delle pagine la lettura mi è diventata più faticosa. Soprattutto alla fine. Ho trovato il finale un po' contorto e non sono nemmeno certa di averlo capito bene. Fatto sta che, abituata all'irresistibile ironia degli altri libri, mi sono limitata a sorridere in questo capitolo della saga del Mondo Disco, nulla più (anche se merita il mio eterno rispetto la mitica Nonnina Esme Weatherwax).
Bisogna anche riconoscere che, per motivi di forza maggiore, ho letto il libro un po' a singhiozzo, per cui penso di aver perso molti dettagli con queste contue interruzioni, ma per onor del vero devo dire di non essere rimasta troppo soddisfatta. Se all'inizio erano tre stelline, dopo la metà sono dovuta scendere a due e mezzo. Peccato.

CITAZIONE:
«Magrat si rese conto di avere perso. Si perdeva sempre contro la Nonnina Weatherwax, l'unica cosa interessante era scoprire esattamente come.»

A presto, 
Serena

domenica 21 agosto 2011

Speciale WishList: Lauren Oliver

Oggi in realtà avevo in programma altro, ma per motivi di tempo ho dovuto ripiegare su questo 'Speciale' su Lauren Oliver.  
Nella fattispecie ho chiamato la rubrica "Speciale WishList" perchè ho sentito cose grandiose dei libri della Oliver, ma non ho mai avuto occasione di leggerne uno. 

L'opera prima della autrice è "E finalmente ti dirò addio", young adult autoconclusivo edito in Italia nel 2010 per Piemme Freeway.


TITOLO: E finalmente ti dirò addio
AUTORE: Lauren Oliver
TITOLO ORIGINALE: Before I fall
EDITORE: Piemme (collana Freeway )
PREZZO: 18.00

TRAMA:
Samantha Kingston ha tutto quello che un'adolescente potrebbe desiderare: il ragazzo più bello della scuola, tre amiche fantastiche, un'incredibile popolarità. Quel venerdì 12 febbraio si preannuncia come un altro giorno perfetto nella sua meravigliosa vita. Invece non andrà così, perché quella sera Sam morirà. Tornando con le sue amiche in macchina da una festa avrà un incidente. La mattina seguente, però, la ragazza si risveglia misteriosamente nel suo letto ed è ancora il 12 febbraio. Sospesa fra la vita e la morte, Sam continua a rivivere quella sua ultima giornata. Ogni volta si comporterà in modo diverso, cercando disperatamente di evitare l'incidente che la farà morire. Ma riuscirà a uscire da quell'incubo solo quando capirà che non è per salvare se stessa che continua a tornare...

BOOTRAILER


Secondo libro sul quale vorrei davvero mettere le mani è "Delirium", primo volume di una trilogia distopica che ha ricevuto critiche estatiche ed entusiastiche. 


TITOLO: Delirium 
EDITORE: Piemme (collana Freeway)
PREZZO: € 18.00

TRAMA:
Nel futuro in cui vive Lena, l'amore è una malattia, causa presunta di guerre, follia e ribellione. È per questo che gli scienziati sottopongono tutti coloro che compiono diciotto anni a un'operazione che li priva della possibilità di innamorarsi. Lena non vede l'ora di essere "curata", smettendo così di temere di ammalarsi e cominciare la vita serena che è stata decisa per lei. Ma mancano novantacinque giorni all'operazione e, mentre viene sottoposta a tutti gli esami necessari, a Lena capita l'impensabile. Si infetta: si innamora di Alex. E questo sentimento è come ritornare a vivere, in una società di automi che non conosce passione, ma nemmeno affetto e comprensione, Lena scoprirà l'importanza di scegliere chi si vuole diventare e con chi si vuole passare il resto della propria vita.

Il seguito, "Pandemonium", è previsto negli States per marzo 2012.

Potete trovare tutte le info sul sito ufficiale dell'autrice: www.laurenoliverbooks.com

A presto, 
Serena

sabato 20 agosto 2011

Prossimamente + Iniziativa: "Need - L'amore che vorrei"

Per oggi ho pensato di condividere un'interessante iniziativa del blog Atelier dei Libri, approfittandone per presentarvi un nuovo libro.
Il libro in questione è "Need - L'amore che vorrei" di Carrie Jones, un Paranormal Romance con qualche tocco Mystery in uscita in Italia per Newton Compton il  22 settembre, primo volume di una saga molto interessante... Ecco a voi la trama:

"Zara si sente una ragazza diversa dalle altre. Mentre l’unica preoccupazione delle sue coetanee sembra quella di collezionare rossetti, lei ha problemi ben più difficili da affrontare. Suo padre è andato via di casa tanto tempo fa e sua madre non sta bene e non è in grado di prendersi cura di lei. E così, dopo la morte dell’amato patrigno, Zara è stata affidata a sua nonna e si è trasferita da lei, in un tranquillo paesino del Maine. Per Zara ora inizia una nuova vita: nuova scuola, nuovi amici, nuoviincontri. Come quello con Nick, un ragazzo sexy, ma molto, molto particolare… Zara è felice, eppure c’è qualcosa in quel paesino apparentemente tranquillo che la inquieta, e presto capisce che le sue non sono solo fantasie: qualcuno o qualcosa la sta seguendo. E non si tratta di una creatura umana, ma di un nemico molto pericoloso, assetato di sangue…"

Ed ora, veniamo all'Iniziativa.


Ho sentito parlare per la prima volta di questo libro sul blog Atelier dei Libri che, oltre a segnalare il libro con enorme anticipo rispetto alla pubblicazione (sviolino troppo se dico che è uno dei miei blog preferiti?), ha posto in evidenza la questione "copertina". Le edizioni italiane, infatti, spesso è volentieri vengono pubblicate con copertine differenti dall'originale, a volte con buoni risultati, altre con esiti disastrosi. In questo caso trovo che la copertina originale sia infinitamente più elegante, misteriosa e accattivante di quella scelta in Italia e, dato che si tratta acora di una copertina provvisoria, Atelier dei Libri ha ben pensato di dare origine ad una sorta di manifestazione pacifica per proporre alla Newton Compton tornare sui propri passi e usare la cover originale. Io ho deciso, nel mio piccolo, di appoggiarli, perchè mi trovo d'accordo con quest'opinione e trovo che l'iniziativa possa dare il via ad un'interessante collaborazione tra le case editrici e i lettori che frequentano la Rete. 
Detto ciò, vi propongo entrambe le copertine, così che ognuno possa decidere per quale fazione tifare. 
Ecco a voi:

Cover Originale
Cover Italiana "provvisoria"
Ed infine, vi rimando al post originale di Atelier dei Libri per ulteriori informazioni: 

venerdì 19 agosto 2011

Colpo d’occhio (6)

Oggi vi ripropongo come Colpo d'Occhio la copertina di un libro inedito in Italia:

"Anna dressed in blood" di Kendare Blake


Quando ho visto questa cover ne sono rimasta folgorata...Spero solo che anche in Italia si decidano a pubblicare il libro!

Ad ogni modo, se siete interessati ho già parlato del libro nel post che trovate qui:

giovedì 18 agosto 2011

Recensione: "Acqua agli elefanti" di Sara Gruen

Dopo mille rinvii e contrattempi sono finalmente riuscita a leggere "Acqua agli elefanti". Era ora.

 
TITOLO: Acqua agli elefanti
AUTORE: Sara Gruen
EDITORE: Neri Pozza
PREZZO: € 17.00


TRAMA: 
Sono gli anni Trenta negli Stati Uniti, l'epoca della Grande Depressione, la più grave crisi mai vissuta dalla nazione americana. Sono anche gli anni, però, in cui ha inizio una singolare "grandeur": quella dei circhi itineranti che attraversano in lungo e in largo il paese col loro strabiliante carico di donne-cannone, nani, mostri e animali esotici. In uno di questi circhi capita un giorno Jacob, studente di veterinaria in fuga da tutto e da tutti dopo l'improvvisa morte dei genitori. In quel bizzarro mondo, Jacob se ne starebbe tranquillamente al suo posto se due seducenti figure non lo turbassero profondamente: un turbamento pericoloso, visto che le due figure (di cui la seconda è un'elefantessa) sono in balia del sadico direttore, prime vittime della sua gelosia, dei suoi instabili umori e della sua inarrestabile violenza. 

GIUDIZIO:





RECENSIONE:
Ho fatto moltissima fatica per riuscire a trovare il tempo per questo libro, ma devo dire che ne è valsa la pena.
L'ho trovato molto diverso dalle aspettative che mi ero creata, ma la cosa è andata assolutamente a suo vantaggio. A giudicare dalle recensioni mi aspettavo un polpettone romantico, una grande storia d'amore, ecc ecc ... e invece l'ho trovato più simile ad un bel romanzo di formazione. 
Sono molti gli elementi in questo libro che concorrono a renderlo piacevole e particolare. Per prima cosa potrei citare il tipo di scrittura. Si vede che questo romanzo non è stato scritto per un pubbico superficiale e querulo, e lo apprezzo. Altra cosa, il punto di vista del protagonista: ho sempre trovato interessante seguire una storia dal punto di vista maschile. La storia in sè poi è davvero affascinante: il mondo del circo, la verosimiglianza del racconto e dei personaggi, e sì, anche la storia d'amore, contribuiscono a rendere il tutto davvero particolare. 
Mi permettete dello spoiler? (Se la risposta è no, smettetela di leggere). Trovo che il finale sia fantastico. Basta con le trilogie, i finali non finiti, le questoni lasciate in sospeso... Dopo tanto tempo ho ritrovato un Happy Ending degno di questo nome.
Quattro stelline senza esitazione.

Serena

mercoledì 17 agosto 2011

WWW...Wednesdays (3)


Today, terzo appuntamento con la rubrica WWW...Wednesdays (ideata da MizB di Should be reading).



Per partecipare basta rispondere alle 3 domande:
  • What are you currently reading?
  • What did you recently finish reading?
  • What do you think you’ll read next? 
Questa settimana: 

What are you currently reading?


 
Cappuccetto Rosso Sangue di Sara Blakley-Cartwright
Mi sto trascinando questo libro in giro per tutta la provincia senza riuscire a finirlo. Spero entro la settimana prossima... 

What did you recently finish reading?



 
Acqua agli elefanti di Sara Gruen

e domani la recensione



What do you think you’ll read next? 




 
penso che finirò Sorellanza stregonesca di Terry Pratchett

che ho interrotto di punto in bianco un paio di settimane fa

martedì 16 agosto 2011

Prossimamente: "Awakened" di P.C. & Kristin Cast

Oggi un rapidissimo 'Prossimamente' dedicato agli amanti della serie scritta dalle Cast, 'The House of Night'. L'ottavo libro della serie, "Awakened", è previsto in uscita per il 13 ottobre 2011.
Ecco a voi copertina e sinossi:


Mi chiamo Zoy Redbird e, da quando Heat è morto, mi sento come svuotata: noi due stavamo insieme da sempre, da prima che io ricevessi il Marchio e diventassi la novizia vampira più dotata della Storia. Senza di lui, non credo che troverò mai la forza necessaria per sconfiggere Neferet e i suoi alleati. Per questo ho deciso di prendere il posto di Sgiac- la regina dei guerrieri- e di restare sull'isola di Skyle. Solo in questo luogo sperduto, infatti, potrò dimenticare il dolore...

Mi chiavo Stevie Rae Johnson e sono la prima Somma Sacerdotessa Rossa. Sono una vampira molto potente, ma non abbastanza per impedire a Neferet di sterminare la razza umana. Ecco perchè devo assolutamente convincere Zoey a tornare alla Casa della Notte: senza di lei siamo spacciati! E devo pure metterla in guardia: Neferet ha chiamato in vita Heat, ma lui non è più il ragazzo che tutti noi conoscevamo. E' una marionetta priva di volontà il cui unico scopo è uccidere Zoey Redbird.


Sempre della stessa serie, sono già stati pubblicati:
  • Marked
  • Betrayed
  • Chosen
  • Untamed
  • Hunted
  • Tempted
  • Burned

E in uscita negli States il 25 ottobre: "Destined"

 Sito ufficiale: www.houseofnightseries.com

lunedì 15 agosto 2011

Libri & Cinema: “Hunger Games”

Notizie dal set di “Hunger Games”. 
Molti di voi probabilmente già ne sono al corrente, comunque nel post di oggi vi vorrei presentare gli attori che interpreteranno i ruoli principali del film.
La protagonista Katniss sarà impersonata dall’attrice Jennifer Lawrence, volto noto in versione bionda per "X-Men - L'inizio" dove interpretava Mystica.


I due principali personaggi maschili Peeta e Gale, invece, saranno interpretati rispettivamente da Josh Hutcherson e Liam Hemsworth.
[Quick news: Pare che il ruolo di Gale (marginale nel primo libro) venga ampliato già a partire da questo primo film.]       

A questo indirizzo potete trovare alcune foto dal set.

A presto con nuovi aggiornamenti,
Serena            

lunedì 8 agosto 2011

CHIUSURA ESTIVA

Salve a tutti, 

vi comunico che il blog rimmarrà chiuso per una settimana (holidays!!). Nel frattempo continuerò con le mie letture in modo da tornare lunedì 15 (o al massimo martedì 16) con un sacco di materiale da proporvi. 

Una riposate settimana a tutti,

Serena 

domenica 7 agosto 2011

Fiabe & Cinema: da Molto Molto Lontano con furore


’argomento di oggi mi pare chiaro già dal titolo. 
Girovagando per la rete ho trovato delle interessanti informazioni circa futuri progetti cinematografici di trasposizione (nelle chiavi più disparate) di fiabe classiche. Pare che nel prossimo paio di anni sia prevista una massiva invasione dei cinema da parte di pellicole fiabesche. Il che può essere un bene o un male. 
A parte il facile umorismo che preferirei evitare, la mia intenzione è quella di essere il meno prevenuta possibile (anche se qualche commentaccio probabilmente mi scapperà comunque) e giudicare pellicola per pellicola, senza fare di tutta l’erba una fascio. In realtà ‘giudicare’ non è nemmeno il temine giusto, dal momento che i progetti sono ancora in fase di lavorazione, quindi possiamo dire che mi limiterò ad esporvi le mie idee e le mie aspettative a partire dalle notizie (e dagli immancabili rumors) trovate nei vari siti di cinema. Cercherò di riportare il maggior numero di fonti possibile così da consentire la libera consultazione a tutti.
Iniziamo con un breve excursus sui vari film in lavorazione.

  •    Abbiamo ben due Biancaneve in preparazione (secondo alcuni tre)  in uscita nel 2012. Il primo (titolo provvisorio: The Brothers Grimm’s: Snow White) è una versione ‘classica’ con la Biancaneve dolce e sognatrice che tutti ricordiamo (interpretata da Lily Collins, anche scelta come eventuale ‘Clary’ in “The Mortal Instruments”). Il secondo invece, dal titolo Snow White and the Huntsman, sembra preannunciarsi come una versione più incentrata sull’azione, con una Biancaneve combattente (Kristen Stewart) e il prestante cacciatore (Chris Hemsworth, a.k.a. Thor) schierati contro la perfida regina (Charlize Theron). Della terza trasposizione non sono nemmeno sicura (potrebbe essere una versione ninja…), quindi non sto a spendere troppe parole.
          
The Brothers Grimm’s: Snow White
Snow White and the Huntsman
  • Altro progettino  interessante riguarda la fiaba di Hansel e Gretel, come si evince dal titolo: “Hansel e Gretel: Witch Hunters”. In questo caso si tratterebbe di una sorta di sequel, che vede i due ex-bimbi abbandonati ora cresciuti e in veste di cacciatori di streghe. I due attori principali sono Jeremy Renner e Gemma Arterton (non devo specificarvi chi farà Hansel e chi Gretel, vero?).
  • A quanto pare  la fiaba La Bella e la Bestia  avrà un secondo riadattamento prodotto da Guillermo del Toro, per il quale l’attrice principale dovrebbe essere Emma Watson (esatto, Hermione di Harry Potter). Date le premesse ci aspettiamo (e speriamo in) una pellicola qualitativamente molto diversa da “Beastly”.
  • Anche La Sirenetta arriverà sul grande schermo in versione moderna e ‘dark’. Adattamento cinematografico del libro “Mermaid: A Twist on the Classic Tale” scritto da Carolyn Turgeon, il film sarà diretto e sceneggiato da Shana Feste. Il libro, come il film, sarà una versione diversa del racconto fiabesco: cambierà il punto di vista e le atmosfere saranno più cupe. Il film racconta la storia di due regni in guerra, dove la principessa – sirena Lenia rinuncerà alla propria natura per amore del Principe Christopher. Il principe però sarà conteso anche da Margarethe, la principessa del regno con cui il principe è in guerra. Ancora non si hanno informazioni sul possibile cast o sulla data delle riprese, anche se la release del film è prevista non prima del 2012.
  •  Ecco poi “Jack the Giant Killer”, versione dark-fantasy della classica storia Jack e la pianta di fagioli, diretta da Bryan Singer. In questo adattamento della storia la principessa (Eleanor Tomlinson) viene rapita dai giganti, gesto che rompe la già instabile tregua tra il loro mondo e quello degli umani. Ewan McGregor sarà il capo della guardia del re che viene mandato a salvare la principessa insieme al giovane Jack, che sarà interpretato da Nicholas Hoult.
  • In produzione (ed annunciato per l’8 marzo 2013) “Oz: The Great and Powerful” prequel de “Il Mago di Oz”. Nel film Mila Kunis interpreterà Theodora, la perfida strega dell’ovest inizialmente buona che verrà convinta dalla terribile strega Evanora (Rechel Weisz) a cambiare fazione dopo essere stata piantato in asso dal commesso viaggiatore e illusionista, che verrà interpretato da James Franco. L’uomo verrà catapultato nel mondo di Oz dopo un viaggio in mongolfiera, atterrando nel mezzo di una battaglia tra le sorelle streghe per il controllo del fantastico mondo. In seguito diventerà il Mago, protagonista del indimenticabile classico di Victor Fleming.

  • E infine chiudiamo con un abbozzo di notizia secondo la quale anche la fiaba di Cenerentola verrà rivisitata in un futuro prossimo, ma a riguardo non sono ancora riuscita a trovare dettagli succulenti…


Attualmente non circolano ancora notizie precise, ma appena saranno pubblicate provvederò ad aggiornare l’elenco di film in preparazione e a postare degli ‘approfondimenti’ su ogni pellicola.

Allora, che ne pensate? Siete pronti all’indigestione di Fairy Movie?

A presto,
Serena 

Fonti:

sabato 6 agosto 2011

Prossimamente: Nuove uscite di Settembre

Settembre si preannuncia essere un mese ricco di novità. Molte di queste sono già state anticipiate dalle case editrici e da diversi blog; oggi dedico il post ad un 'riepilogo' dei libri in uscita che mi sembrano più interessanti.



Ricordiamo che l'1 settembre 2011 è fissata la pubblicazione per Corbaccio di "Blue" di Kerstin Gier, secondo volume della saga iniziata con "Red".







Sempre previsti per l'1 settembre, abbiamo altri due libri molto
intriganti...
 
"Giovani, carine e bugiarde - Divine" di Sara Shepard, secondo l'ibro dell'ormai celebre serie...

Rosewood, Pennsylvania. Spencer, Aria, Emily e Hanna nascondono ciascuna un piccolo segreto: Spencer ha soffiato il ragazzo alla sorella, ma adesso lui l’ha lasciata senza darle alcuna spiegazione. Aria ha scoperto che il padre ha un’amante e non trova il coraggio di confessarlo alla madre. Emily ama una sua compagna di scuola, ma fa di tutto per allontanarla e Hanna continua a dimagrire e rubare nei centri commerciali. Ma le quattro ragazze, tanto carine ma tanto bugiarde, hanno un segreto ben più inquietante, che riguarda il passato e che loro chiamano “l’affare Jenna”. Qualcun altro oltre loro ne è a conoscenza, qualcuno che invia terribili messaggi dimostrando di sapere tutta la verità. Una verità legata a una ragazza, Alison, la leader del gruppo misteriosamente scomparsa… 
 
... e il thriller "The Gap" di Michele Jaffe

Quando Jane si trasferisce nel New Jersey, la nuova scuola le sembra una meraviglia: fa subito amicizia con le due ragazze più in vista dell’istituto, Kate e Langley, entrambe ricchissime e bellissime. Il trio diventa inseparabile e il loro tempo trascorre senza preoccupazioni tra la scelta di un abito e i commenti sui ragazzi. Una notte, però, Jane viene scaraventata da un’auto in corsa e finisce priva di sensi in un cespuglio di rose. Quando si risveglia in ospedale, non ricorda nulla di quanto è accaduto e il suo corpo è completamente paralizzato; inoltre riceve strani regali da un ammiratore che rimane nell’ombra e una serie di telefonate minacciose. Tutte le persone che le stanno attorno sono convinte che Jane abbia delle allucinazioni causate dai medicinali, ma un po’ alla volta lei riesce a mettere insieme i pezzi e a ricostruire la sera dell’incidente. Quello che scoprirà sarà lontano da ogni possibile verità e la trascinerà in un incubo che sembra non avere fine...
 
Leggi un estratto (thanks to www.fanucci.it)

Il 7 settembre invece esce l'attesissimo "Starcrossed" di Josephine Angelini (per Giunti), già protaginista di numerosissimi contest e speciali in tutto il web. Ecco a voi la trama:

Helen, timida adolescente di Nantucket, sta quasi per uccidere il ragazzo più attraente dell'isola, Lucas Delos, davanti a tutta la sua classe. L'episodio si rivela essere qualcosa di più di un mero incidente. Helen teme per la sua salute mentale: ha iniziato ad avere incubi di notte e allucinazioni di giorno. Ogni volta che vede Lucas le appaiono tre donne che piangono lacrime di sangue. Il tentato omicidio porta Helen a scoprire che lei e Lucas non stanno facendo altro che interpretare i ruoli di un'antica tragedia d'amore. Le apparizioni femminili rappresentano infatti le Erinni. Helen, come l'omonima Elena di Troia, è destinata a dare inizio alla guerra a causa della sua relazione con Lucas. I due scoprono sulla loro pelle che i miti non sono leggende. Ma è giusto o sbagliato stare con il ragazzo che si ama se questo significa mettere in pericolo il resto del mondo? Come si sconfigge il destino?


L'8 settmebre è in arrivo (per la casa editrice Nord) "Rebel" della giovanissima Alexandra Adornetto.
Anche qui, trama a seguire:

Una serie di tragedie si è abbattuta sulla cittadina di Venus Cove: una liceale ha perso la vita in un incendio, un altro studente è rimasto ucciso scivolando da un tetto, alcuni bambini sono morti a causa di una violenta influenza… Per gli esseri umani si è trattato di dolorose fatalità; per le Forze Celesti, invece, quelli sono segni ben precisi di un piano demoniaco assai più vasto. Bisogna correre subito ai ripari, mandando in città tre angeli: Gabriel, l’arcangelo guerriero, Ivy, la guaritrice, e infine la giovane Bethany, alla sua prima esperienza sulla Terra. E proprio a lei viene affidato il compito più rischioso: frequentare la Bryce Hamilton School per scoprire se c’è un legame tra la scuola e le Forze del Male. All’inizio, Bethany fatica ad abituarsi alla sua forma umana: le è difficile calarsi nella parte di una normale studentessa e non sa come fare amicizia coi compagni. Tuttavia, a poco a poco, per lei diventa sempre più naturale parlare come loro, agire come loro, e anche amare come loro: agli angeli è proibito provare sentimenti umani eppure, non appena incrocia lo sguardo di Xavier, il ragazzo più popolare della scuola , Bethany è pronta a infrangere le leggi del Cielo pur di stare con lui. E, forse, il suo atto di ribellione salverà il mondo…

Il 14 settembre arriverà invece "Forever" la conclusione della trilogia di Maggie Stiefvater.

Il freddo attanaglia ancora Mercy Falls. Grace, che per sopravvivere ha dovuto cedere al suo animo di lupo, continua a mutare forma. Sam, saldo nella sua pelle di umano, la cerca. Perché la ama, e conosce il dolore della metamorfosi. Tutto precipita quando nel bosco viene trovato il cadavere di una ragazza, si dice uccisa dai lupi. E Tom Culpeper, convinto che anche il figlio Jack sia stato vittima degli stessi lupi, decide di sterminare il branco di Mercy Falls. Con Forever, Maggie Stiefvater riesce ancora una volta a raccontare una storia d’amore, di crescita e ricerca d’identità che supera i cliché di genere e sorprende a ogni pagina. 



E infine, l'interessantissimo distopico "Il domani che verrà" di John Marsden, in uscita il 16 settembre.

Australia, contea di Wirrawee. Nella campagna vicino Melbourne la vita scorre lenta e monotona, ma otto ragazzi hanno trovato un modo di sconfiggere la noia che li assale ogni estate: una gita nella natura selvaggia del bush australiano. Macchina, bagagli, tende, provviste, tutto è pronto per una nuova avventura. Hell è la loro destinazione: una radura luminosa e isolata che sarà la loro casa per una settimana, un paradiso chiamato Inferno. Davanti al fuoco a raccontarsi storie, a scambiarsi i primi baci e leggere classici di altri tempi, gli otto ragazzi non sanno che al loro ritorno la vita non sarà più la stessa. Le loro case vuote, i loro animali domestici morti, un’aurea di desolazione che avvolge ogni cosa. L’Australia è stata occupata dalle forze militari, i cittadini sono stati rinchiusi in prigione: tra i detenuti ci sono i loro genitori, i loro fratelli e sorelle. Affrontando paure e indecisioni, gli otto ragazzi decidono di combattere, sapendo di essere i soli nelle cui mani c’è ancora una possibilità di salvezza, di riprendersi il loro domani.

Io non vedo l'ora di mettere le mani su tutti... e voi?

Serena