sabato 31 marzo 2012

Colpo d'Occhio (15)


Salve a tutti e bentrovati con il 15° (di già?!?!) Colpo d'Occhio.
Questa rubrica ha sempre avuto una vita travagliata all'interno del blog infatti, nonostante sia una delle prime che ho creato, l'organizzazione ha sempre lasciato un po'a desiderare...Prima era al venerdì, poi la domenica, poi a caso, poi mesi di pause... Insomma, così non va. Anche per motivi meramente pratici, ho bisogno di stabilire un giorno più o meno fisso per la pubblicazione di questi post (con ovviamente un minimo di elasticità in caso di eventi particolari). La mia decisione sarebbe di pubblicarla il sabato con cadenza bisettimanale, che ne dite? Storicamente sabato è il giorno di Sezione biblioteca ma, ora che lo studio si sta facendo serio, diminuirò notevolamnte il numero di libri presi, quindi penso proprio di poter alternare le due rubriche senza problemi. Almeno per ora.

Oggi ero indecisa su quali cover mostrare (ne ho accumulate un bel po' nelle scorse settimane...) ma alla fine ho deciso di puntare su una serie di libri che in italia non è ancora stata pubblicata (e non so se e quando arriverà anche da noi) opera di Kimberly Derting.

Inultile dire che mi sono innamorata a prima vista della cover del primo, prima ancora di scoprire di cosa si tratasse....


"The Pledge"
&
"The Essence"


A ben vedere seguono l'ormai consalidato stile YA molto diffuso in America (meno qui in Italia causa cambio indiscriminato delle cover originali), ma non per questo ci piacciono di meno, vero?

Il primo volume è stato pubblicato negli Stati Uniti lo scorso autunno, mentre il seguito è atteso per gennaio 2013 (sempre oltreoceano).
Per gli interessati allego anche la trama del primo (in inglese, ma se qualcuno vuole la traduzione mi lasci un commento e provvederò ASAP)

The Pledge:

In the violent country of Ludania, the classes are strictly divided by the language they speak. The smallest transgression, like looking a member of a higher class in the eye while they are speaking their native tongue, results in immediate execution. Seventeen-year-old Charlaina has always been able to understand the languages of all classes, and she's spent her life trying to hide her secret. The only place she can really be free is the drug-fueled underground clubs where people go to shake off the oppressive rules of the world they live in. It's there that she meets a beautiful and mysterious boy named Max who speaks a language she's never heard before . . . and her secret is almost exposed.
Charlie is intensely attracted to Max, even though she can't be sure where his real loyalties lie. As the emergency drills give way to real crisis and the violence escalates, it becomes clear that Charlie is the key to something much bigger: her country's only chance for freedom from the terrible power of a deadly regime. 

Alla prossima!
Serena

giovedì 29 marzo 2012

Fiabe&Cinema: "Biancaneve e il Cacciatore" - Secondo trailer ita e altri video


Buongiorno a tutti,
come sempre mi diverto tantissimo a preparare i post sui film in uscita (più o meno) e questa volta tocca a
 "Biancaneve e il Cacciatore"
 previsto in uscita (salvo ulteriori sorprese) l'11 luglio 2012


Ho talmente tanto materiale a disposizione che dovrò dividere il post in due parti...Ma tanto non c'è fretta dato che da noi l'uscita è prevista per luglio...

Iniziamo con un paio di brevi estratti da un'intervista (SFX Magazine) ai due protagonisti:
Kristen Stewart (Biancaneve)

“Lei è senza alcun dubbio una leader nata. […] Voglio dire, si tratta di una cosa che ha nel sangue, ma che le è stato tolta quando aveva appena sette anni e i suoi genitori sono stati uccisi di fronte a lei. E non stiamo facendo una versione della favola che sfiora appena queste cose. È come se queste cose fossero fondamentali per i personaggi. Lei sanguina per la sua terra e le sua gente e questo rappresenta un concept molto importante per me, perché parla di persone che si prendono cura di altre persone. Lei è forte e può letteralmente prenderli tutti a calci in culo. Penso che in lei manchi proprio quella genuina paura di morire comune a tutti. Non ha paura di niente.”

e Chris Hemsworth (il Cacciatore)

“Durante la mia infanzia ho sempre adorato i film come questo, in grado di trasportarti in un altro mondo. […] Abbiamo girato tantissime sequenze di combattimento e battaglie che sono sul serio grandiose. Abbiamo avuto circa un centinaio di cavalli sul set allestito sulla spiaggia e 30 o 40 cavalli all’interno del castello che avevano costruito, un centinaio di comparse in armatura che combattevano e cose che andavano a fuoco. Tutto questo contribuisce ad alzare il tasso di adrenalina.”

Mi sembra che diano già un'idea di quel che dovrebbe essere l'atmosfera del film, no?
Ma per i più esigenti ora arriva il meglio!

Iniziamo con il secondo trailer italiano...



...ecco una versiona ancora più lunga e ricca di scene inedite, questa volta in lingua originale...


...una versione del trailer (sempre in lingua) con qualche breve commento del cast...


...uno spot tv (in lingua originale)



... e un'altra intervista al cast.


Come sempre, glorifico il sito www.screenweek.it per le notizie che elargisce a piene mani.

Potete comunque trovare tutte le clip e gli aggioranmenti a questo link:

Non so voi, ma io aspetto questo film con grande impazienza...

Buona visione!
Serena

mercoledì 28 marzo 2012

WWW...Wednesdays (17)

Diciassettesimo appuntamento della rubrica WWW...Wednesdays (ideata da MizB di Should be reading)


Per partecipare basta rispondere alle 3 domande: 


  • What are you currently reading?
  • What did you recently finish reading?
  • What do you think you’ll read next? 

Questa settimana: 
 

What are you currently reading?


"Anna and the French Kiss" di Stephanie Perkins

Sono troppo contenta di averlo preso...! Dico solo questo 

What did you recently finish reading?
  

"Colazione da Tiffany" di Truman Capote

What do you think you’ll read next?


"Il circo della notte" di Erin Morgenstern

Imperdonabile da parte mia, ma no l'ho ancora cominciato... Ho dovuto dare la precedenza ad altri libri, ma ora tocca a lui!

E voi, cosa leggete?
Serena

martedì 27 marzo 2012

Recensione: "Amore e Psiche" di Apuleio

TITOLO: Amore e Psiche
AUTORE: Apuleio
EDITORE: Giunti / Newton Compton / varie...
PREZZO: €5.00 / € 6.00
TRAMA:
Un'antica leggenda riporta una storia immortale di passione tra dei e umani. Narra del bellissimo dio Amore, figlio di Venere, che perde la testa per la mortale Psiche, figlia di un grande re. Per nascondere la propria infatuazione alla madre, gelosa della bellezza della ragazza, Amore decide di unirsi a lei solo di notte, celandole la propria identità. Psiche sa che le è vietato vederlo e lo accetta, fino a quando non sente la necessità di ribellarsi per conoscere finalmente la verità.  


RECENSIONE:

Dopo aver letto per la prima volta questo racconto per intero (in versione rilegata e soprattutto senza il fastidioso onere di doverlo tradurre dal latino) mi sono fermata a domandarmi perché questa favola affascini tanto.
Probabilmente non era nemmeno nell’intenzione di Apuleio renderla così immortale, dal momento che la sua posizione originaria era all’interno de “Le Metamorfosi” (o “L’asino d’oro”) come esempio negativo sul ‘peccato’ di curiosità. E invece è rimasta nei secoli come favola d’amore.
Di certo non mi è possibile recensire questo come un libro qualsiasi, ma l’unico modo è trattarla esattamente per quello che è: una favola.

La fanciulla Psiche, bellissima e ingenua, rappresenta la donna antica per antonomasia: sesso debole, votato all’errore. Cede alla curiosità e al timore, si lascia convincere dalle invidiose sorelle a sbirciare il volto del suo amante ignoto, e per questo lo perde. Da questo punto di apice negativo della storia, però, scaturisce una sorta di percorso di riscatto per Psiche che, prima nella vendetta contro le sorelle poi nelle prove sostenute, dimostra un’evoluzione da sciocca fanciulla a donna. Beh, almeno secondo gli standard antichi, dato che comunque in più di un’occasione dimostra di cadere ancora vittima dei sentimenti commettendo errori e necessitando di aiuto esterno.

Ci sono fior fiore di antologie di letteratura che sottolineano come il fulcro della storia e suo punto più noto sia legato alla curiosità funesta di Psiche, ma per quel che mi riguarda i miei punti preferiti sono altri. Mi piace il lieto fine, mi piace il perdono e il reciproco sentimento di nostalgia e disperazione dei due amanti (leggermente esagerato, come nella migliore tradizione classica), mi piace che inizialmente Psiche si lasci guidare dal piacere dei sensi più che dal buon senso (quando ancora divide l’alcova con uno sconosciuto) e trovo poetico che lo stesso dio Amore sia colpito dal ‘colpo di fulmine’ quando per la prima volta vede Psiche. E poi, un po’ di amarezza nel racconto rende il lieto fine più dolce, no?
In definitiva non so dire esattamente perché questa favola sia così amata; è un insieme di elementi, è il fascino dell’amore eterno che supera ogni prova, è un po’ anche qualcosa di irrazionale e istintivo.

Sono troppo legata a questa storia per poterle dare un giudizio materiale. Direi che meravigliosa è il termine più adatto a descriverla.

Buona lettura!
Serena

lunedì 26 marzo 2012

Spring's back !


Buondì a tutti!
La sentite le primavera che avanza? Io sinceramente non aspettavo altro… adoro la primavera. Adoro le temperature che si alzano (consentendomi di rinunciare a qualche strato di vestiti), i fiori che invadono il mio giardino e soprattutto la luce. Già, perché la cosa che patisco di più in inverno non è tanto il freddo (un po’ di sano freddo non si disprezza mai) ma le giornate cortissime e uggiose.
Ora che anche nella mia città il sole ha ripreso a splendere dopo la parentesi autunnale dei giorni scorsi, io posso finalmente dare il benvenuto alla primavera. Ci siamo quasi, ancora qualche settimana e potrò riemergere dalla mia ‘tana’ e spostare le sessioni li lettura nel mio giardino amazzonico.


Divagazioni stagionali a parte, consentitemi un attimo di autocompiacimento. In queste ultime 3 settimane, nonostante l’università, sono riuscita ad aggiornare il blog quasi tutti i giorni. Sono proprio brava. Sarà anche che ultimamente sono state pubblicate un sacco di belle notizie e io non avevo il cuore di non condividerle con il resto del mondo… oltre che brava sono anche generosa. XD
No dai, scherzi a parte sono molto soddisfatta del ritmo che sono riuscita a mantenere fino ad ora, ma non assicuro di riuscire a continuare ancora a lungo. Purtroppo più vado avanti con le lezioni, meno tempo ho a disposizione e, anche se usciranno gli scoop del secolo, presto o tardi dovrò cedere e tornare ad aggiornare a giorni alterni. Con grande pessimismo avevo già preventivato quest’ipotesi a inizio marzo, quando erano ricominciate le lezioni, e sono contenta di aver resistito fin’ora; per il futuro si vedrà. In ogni caso, non appena mi renderò conto di essere troppo impegnata per aggiornare il blog, avvertirò con una comunicazione tipo questa.

Allora, vediamo di parlare anche un po’ di libri in tutto questo?
Massì, dai. 
Proprio in questi giorni sono finalmente venuta in possesso di un libro che aspettavo con impazienza e che mi sombra sia un'ottima scelta:


"Anna and the french kiss" di Stephanie Perkins


Ho letto delle recensioni strabilianti e non vedo l'ora di iniziarlo...! 
In Italia ovviamente non è ancora uscito, ma alla fine non sono riuscita a resistere e l'ho preso in lingua originale (se sono riuscita a leggere Harry Potter 6 e 7 in inglese, questo sarà una uno scherzo XD).
Su internet avevo anche trovato una vecchia cover del libro (non so di quale edizione) molto carina:

 Adorabile, no?

Per quanto riguarda il resto, sto macinando libri con una velocità folle (quando si è costretti a viaggiare molto in treno...) ma sto anceh rimanendo indietrissimo con le recensioni. Pertanto, portate pazienza, ma pian piano arriveranno tutte.

Buone letture a tutti!
Serena
 

domenica 25 marzo 2012

Petizione per anticipare l'uscita di "Pandemonium"

Buongiorno a tutti,
oggi sarebbe il giorno dedicato a Cinema&Comics, ma ho deciso di rimandare la pubblicazione del mio post a favore di un'iniziativa intrapresa dall'instancabile Glinda di Atelier dei Libri (post originale qui)

L'oggetto dei nostri desideri questa volta è "Pandemonium" di Lauren Oliver, secondo volume dela serie distopica cominciata con "Delirium".


Questo libro è uscito a febbraio 2012 negli Stati Uniti, ma a quanto pare la pubblicazione italiana non è prevista prima di febbraio/marzo 2013. La richiesta legata alla petizione è di anticipare almeno all'autunno 2012 la data di uscita in Italia, in quanto un anno intero ci sembra un tempo eccessivo per la pubblicazione di un seguito che arriverebbe a ben due anni dal primo libro!

Io purtroppo non sono ancora riuscita a leggerlo (appena pubblico il post però vado a prenotarlo sul sito della biblioteca) e uno dei motivi era l'esasperazione all'idea di dover aspettare mesi e mesi (e anni) per poter proseguire nella lettura dell'ennesima serie... Ad ogni modo, ogni recensione che leggo mi spinge ad essere sempre più curiosa e convinta che questa serie valga lo sforzo.

Allora, se anche voi desiderate fare qualcosa per far sentire la vostra voce di lettori alla Piemme, firmate la petizione e pubblicizzate il più possibile sui vostri blog, siti, pagine facebook, twitter...

Per firmare la petizione:



Ecco l'altro banner che potete utilizzare per pubblicizzare l'iniziativa:


Al raggiungimento di un numero adeguato di firme, la petizione sarà presentata alla casa editrice.
Io firmerò, e voi?
Serena

sabato 24 marzo 2012

Sezione Biblioteca (16)



Questa settimana ho preso soltanto due libri (sapete com'è, tra una lettura e l'altra dovrei anche studiare...)

"Diario di una trascurabile catastrofe" 
di Laura Moriarty

&



"Demoni: istruzioni per l'uso"
di Christopher Moore

Alla prossima!
Serena

venerdì 23 marzo 2012

Recensione: "Angeli nell'ombra" di Becca Fitzpatrick

TITOLO: Angeli nell'ombra
AUTORE: Becca Fitzpatrick
EDITORE: Piemme Freeway/Bestseller
PREZZO: €17.00 / € 10.50

TRAMA:
Nora avrebbe dovuto sapere che la sua vita non sarebbe stata perfetta. Infatti, non basta una relazione con il proprio angelo custode (che è tutto tranne che angelico) ed essere sopravvissuta a un tentato omicidio per dirsi felice. Patch infatti sembra allontanarsi da lei per avvicinarsi pericolosamente alla sua peggior nemica, Marcie, e il ricordo del padre assassinato senza che venisse mai trovato un colpevole, fa scivolare Nora sempre più nel sospetto verso l'angelo immortale il cui passato è avvolto in un cupo e impenetrabile mistero. La ricerca della verità spinge Nora verso qualcosa che avrebbe preferito ignorare. Di colpo, tutte le sue certezze si dissolvono in un crescendo di tensione, paura, confusione e rabbia. E, a mano a mano che il dubbio si insinua nella sua mente, e il suo cuore si spacca per la gelosia, Nora sembra non riuscire a vedere che il pericolo è sempre in agguato...

GIUDIZIO:





RECENSIONE:
Iniziamo subito col dire che non ricordo molto del libro precedente, quindi mi è impossibile fare paragoni. Però posso sempre farli con tutti gli altri libri che ho letto…
In questo romanzo ho ritrovato una vena di mistero che, devo dire, mi ha piacevolmente sorpresa, tuttavia non è stata sufficiente a tenermi incollata al libro col fiato sospeso. Il mio metro di giudizio è semplice: se riesco a risolvere il mistero (molto) prima della fine, non va bene. Purtroppo in questo caso la soluzione mi è sembrata chiara (o almeno intuibile) un po’ troppo presto. Ma magari sono solo io.

Tutta la questione degli Angeli Caduti e dei Nephilim risulta abbastanza chiara anche basandosi solo su questo secondo volume (anche se ammetto di essermi leggermente persa quando si parlava della discendenza di Nora…), ma mi appare evidente che sono state messe le basi per uno sviluppo più ‘grandioso’ nel libro successivo, perché in questo le coincidenze sono ancora troppe.

Ma ora veniamo al lato ‘romantico’.
A mio parere il 60% del successo di una storia d’amore (in ambito letterario, ovvio) sta nell’affezione che i due protagonisti riescono a suscitare, e a me Patch non piace. Il fascino magnetico del cattivo ragazzo non mi ha nemmeno sfiorata e il più delle volte mi ritrovavo a concordare con la migliore amica della protagonista, Vee, nel ritenerlo un pessimo elemento. Per quel che riguarda Nora invece, sono decisamente più benevola. Ho apprezzato il forte contrasto dei suoi sentimenti: una ragazza capace non solo di amore incondizionato e gelosia impulsiva (nel senso migliore del termine), ma anche di dubbio, delusione e persino odio quando si ritrova a sospettare il peggio. Della serie: alla sopportazione c’è un limite (per fortuna).
Il fatto che poi lo svolgimento prenda una svolta diversa (rimango vaga per ridurre al minimo lo spoiler) è positivo dal punto di vista del lettore, e non impedisce di apprezzare la profondità di sentimenti –sia negativi che positivi- di Nora.
Detto ciò, rimane comunque il fatto che anche Nora non sia riuscita ad entrarmi nel cuore come personaggio. Quindi, per quel che mi riguarda, l’aspetto romance viene bocciato.
A conti fatti, in questo libro prevale più il mistero in chiave drammatica rispetto al lato prettamente sentimentale. E non è necessariamente un male.

E’ giunto il momento di tirare le somme. Questo secondo volume risulta essere ragionevolmente interessante ma non pienamente coinvolgente, con il frangente romantico del tutto surclassato dal mistero della Mano Nera.  Coincidenze sospette, misteri ancora da svelare e situazioni in sospeso aprono la strada per un terzo volume.
Giudizio: sufficientemente interessante da convincere a leggere il seguito, ma non del tutto soddisfacente.

A presto!
Serena

giovedì 22 marzo 2012

Libri&Cinema: "Sulla strada" di Jack Kerouac

Sì, avete ragione, i film stanno monopolizzando il blog... ma ultimamente ci sono tante e tali notizie...Ma veniamo a noi.
Oggi, come intuirete dal titolo, ho deciso di scrivere un post sul film previsto prossimamente (mooolto prossimamente) tratto dal romanzo simbolo di Jack Kerouac: "Sulla strada".


Questo romanzo rappresenta un vero e proprio manifesto della beat generation. Scritto nel 1957, non si limita a raccontare semplicemente il viaggio dei suoi protagonisti, da costa a costa,  nel cuore pulsante dell’America, ma narra di un’intera generazione, quella dei ragazzi cresciuti negli anni 40, con i loro sogni, le loro aspettative, le delusioni verso un mondo di cui non capiscono le regole e la voglia di vivere la vita tutta d’un fiato.Il  tutto raccontato minuziosamente da un autore come Kerouac capace, come pochi altri, di mostrare attraverso le parole tutto un intero microcosmo generazionale. (quot da ww.ciaomovie.it).
E' una storia molto complessa ed, in un certo senso, articolata, che non si presta con facilità ad adattamenti cinematografici, infatti la produzione di questa pellicola è stata a lungo studiata e rimandata. Alla fine comunque il progetto ha visto la luce grazie al regista Walter Salles (I diari della Motocicletta) e ad un cast davvero eterogeneo: Kristen StewartSam RileyGarrett HedlundKirsten DunstViggo MortensenAmy AdamsSteve Buscemi e Terrence Howard.
Insomma, dev'essere stato un lavoretto impegnativo.
In realtà avevo già sentito la notizia poco meno di un anno fa, ma il progetto doveva esser ancora nelle prime fasi di lavorazione, dato che da allora non ho sentito quasi più nulla... fino a due settimane fa. Così dal nulla sono spuntati un trailer e tutta una serie di immagini promozionali che, finalmente, ci consentono di farci un'idea di quello che sarà l'adattamento. 

Pensierino personale.
A parlarmi del libro era stato mio padre che mi aveva chiesto di prenderlo per lui in biblioteca e, dal momento che me ne aveva parlato come di un romanzo molto famoso, ero rimasta piuttosto stupita nello scoprire che l'unica copia a disposizone della biblioteca era vecchia, logora e relegata in magazzino (senza contare che quando ho chiesto alla bibliotecaria se poteva aiutarmi a trovare "Sulla strada" di Kerouac, la ragazza aveva digitato qualcosa al computer rispondendomi candidamente "Non abbiamo nessun libro che si intitoli "Sulla strada di Kerouac" ". La mia faccia doveva essere tutto un programma). Alla fine comunque ero riuscita a procurarmelo ma nello stesso periodo era iniziata la sessione d'esami, per cui  tutta l'eccitazione del momento era scemata fino ai minimi storici. Quando infine lo avevo cominciato (stanca per lo studio, stessata e ormai quasi disinteressata) lo avevo trovato un piccolo mattone letterario di difficile digestione....per cui alla scadenza del prestito. avevo colto la palla al balzo restituendolo in biblioteca senza ripensamenti.
Ora che l'argomento torna alla luce, devo ammetere di aver ritrovato una certa voglia di riprendere la lettura, quindi non è escluso che lo troviate nella prossima Sezione Biblioteca. Di certo non ne sarà lieta la bibliotecaria che era dovuta andarmelo a cercare in magazzino (e che già la prima volta si era dimostrata sommamente offesa dalla mia richiesta...).

Ma ora basta chiacchere, qui sotto metto il full trailer (in lingua originale, per ora) e alcune delle foto diffuse.


Foto:








fonti: www.ciaomovie.it  e www.screenweek.it

Alla prossima!
Serena

mercoledì 21 marzo 2012

Variazioni blog

Ok, nulla di cruciale.
Volevo solo mettervi al corrente di alcune piccole variazioni che ho applicato al blog nelle ultime settimane.



1. Ho aggiunto (qui sulla sinistra) il bottone alla pagina "Archivio Recensioni" dove sono raccolti in ordine alfabetico per autore tutti i libri che ho recensito.

2. Sempre sulla sinistra, messo il bottone "Comunicazioni di Servizio", che raccoglie tutte le mie comunciazioni 'importanti' (problemi tecnici, assenze prolungate, variazioni sul blog...)


3. Sulla destra c'è invece il bottone "I love Book's Blog" che rimanda alla pagina contentente tutti i banner dei miei blog preferiti (se il vostro manca è perchè sono sbadata, quindi segnalatemelo e io provvederò ad aggiungerlo).


4. Altro nuovo bottone: "Lista Film" che fa comparire l'elenco di tutti i fim trattati nel blog, ma solo elencati, senza nessun link. Se qualcosa vi interessa vi consiglio di digitare il titolo nella barra della ricerca in alto a destra.
 

5. Ho dovuto rimaneggiare un po' la sezione Libri&Cinema perchè stava diventando un tantino caotica.
Quindi, la linguetta "Libri&Cinema" (in alto) è stata ribattezzata semplicemente "Cinema" e continuerà a collegare con tutti i post riguardanti i film (di qualsiasi genere), mentre aggiungo per maggiore chiarezza sulla destra (sotto al bottone Lista film) i link alle sottosezioni più particolareggiate:
Libri&Cinema
Fiabe&Cinema
Cinema&Comics
Tv

Spero che risulti tutto più chiaro e agevole.
A presto!
Serena

martedì 20 marzo 2012

Recensione: "Una scommessa per amore" di Jennifer Crusie

 Logical Min thinks love is a fairy tale. 
Rational Cal thinks forever’s a myth.
Implacable Fate thinks they’re meant for each other.


TITOLO: Una scommessa per amore
AUTORE: Jennifer Crusie
EDITORE: Leggereditore
PREZZO: € 10.00

TRAMA:

Lei sa perfettamente che il lieto fine esiste solo nelle favole. E di sicuro non lo troverà con uno che l’ha invitata a cena solo per vincere una scommessa...
Lui non ne vuole proprio sapere di impegnarsi, figuriamoci con una testarda come Minerva. Anche se, a pensarci bene, indossa delle scarpe da sogno e lo tiene proprio incollato ai suoi piedi.

Minerva Dobbs ha un piano per ogni evenienza, perfino per le nozze della sorella. La sua missione è perdere i chili di troppo e trovare un accompagnatore che la faccia ben figurare nel ruolo di damigella d'onore. Come se la rinuncia ai carboidrati non fosse già abbastanza dolorosa, l'uomo che Min aveva accuratamente selezionato per il matrimonio decide di mollarla a tre settimane dall'evento, sguinzagliando poi sulle sue tracce il donnaiolo professionista Calvin Morrisey. Per vincere una scommessa, l'affascinante sconosciuto dovrà persuadere Min a concedersi a lui entro un mese. Ma quando lei viene a sapere del complotto ordito ai suoi danni, decide di prendere le dovute distanze... Ma il destino ha altri piani e non passerà molto tempo prima che i due tornino a incontrarsi. Presto dovranno vedersela con un ex geloso, uno psicologo testardo, la teoria del caos, un gatto estremamente astuto, e delle proposte più pericolose di quanto avessero mai potuto immaginare. E naturalmente non mancherà quella più rischiosa di tutte: il vero amore.

GIUDIZIO:





RECENSIONE:
Iniziamo col dire che in circostanze diverse non mi sarei mai avvicinata ad un libro del genere : copertina rosa con una scarpetta col tacco in primo piano – nulla di più distante dai miei abituali interessi. Questa volta invece ho deciso di fidarmi delle ottime recensioni lette su internet e di cimentarmi nella lettura. E non me ne sono pentita.
La protagonista è la cauta ma esplosiva attuaria Minerva Dobbs (ma preferisce Min). Da sempre Min ha un rapporto conflittuale con il proprio corpo prosperoso, a causa dei numerosi commenti indelicati della scheletrica madre e della superficialità della maggior parte degli uomini…ma non per questo Min è disperata. Energica e determinata, si rifiuta di concedersi all’ultimo ottuso fidanzato che per questo la pianta e decide pure di vendicarsi sguinzagliandole dietro il donnaiolo seriale Calvin Morrisey (da lei soprannominato ‘La Bestia’) con  una duplice scommessa : 10 dollari per convincerla ad uscire a cena,  10.000 per indurla a concedersi entro un mese. Da qui comincia a dipanarsi una commedia degli equivoci spiritosa e intrigante, Min infatti ha origliato tutto (o quasi) e ora gioca per distruggere sia l’ex che la Bestia… ma Cal? Aveva poi davvero accettato quella scommessa?
Tra appuntamenti più o meno incidentali ed incidentati, frecciatine a raffica e seduzione a colpi di ciambella, inizia l’amicizia-relazione-inimicizia più strana e piccante che si possa immaginare : perché l’amore va oltre apparenze e certezze, ma questa è una lezione che deve imparare anche Min.
Che dire? Un romanzo leggero e piacevolissimo, forse non strettamente verosimile, ma si legge con gioia tutto in un colpo e lascia la gradevole impressione di aver guardato una commedia romantica… con qualche inserto piccante per guarnire il tutto.
Lo consiglio a chi vuole una lettura fresca e spensierata, a chi ama le love story, ma anche a chi di solito le evita, perché una ogni tanto illumina la giornata.

Buone letture!
Serena

lunedì 19 marzo 2012

News: "Hunger Games" & "Mockingjay" !

Ok, oggi mi devo cronometrare perchè ho davvero un minuto e mezzo per preparare il post.

Questo week end, girovagando senza meta nella rete, mi sono imbattuta in una notizia davvero succulenta riguardo la serie di Suzanne Collins. Onestamente non ho idea di come io abbia fatto a perdermi una notizia del genere (anzi, lo so: è saltata fuori mentre ero sotto esami...x_x), ma ho comunque pensato di preparare un rapidissimo post per aggiornare anche i ritardatari come me.

cover ristampa Hunger Games




Il 20 marzo verrà pubblicata una ristampa del primo libro della serie "Hunger Games" con una copertina differente (basata sul poster del film) e soprattutto ad un prezzo davvero interessante: 9.50€

Almeno, queste sono le informazioni trovate sul sito Mondadori:
mentre su altri (per esempio IBS), il prezzo indicato è 14.90€

E' invece stata anticipata al 15 maggio la pubblicazione italiana di Mockingjay, terzo volume della serie, con il titolo: "Hunger Games – Il canto della rivolta"
Siete contenti?
Io sì, moltissimo. E' stata una notizia inaspettata (almeno per me) ma molto molto piacevole.

Sinossi:
(spoiler per chi non ha letto i precedenti)


Ovviamente, anche se ho visto i comunicati della Mondadori, non sono certa al 100% che queste notizie non vengano poi smentite e le date modificate, ma voglio essere fiduciosa :D

Inoltre, appena riuscirò a trovare un attimo di tempo, vedrò di postare i nuovi video e le featurette sul film in uscita il 1° maggio.

A presto!
Serena

AGGIORNAMENO 21 MARZO 2012

Ho controllato un po' in giro e mi tocca un' errata corrige: è confermato che il prezzo della nuova edizione di "Hunger Games" è 14.90€ (l'errore era alla fonte).
Passo e chiudo.
Serena  

domenica 18 marzo 2012

Sezione Biblioteca (15)

Nuovi prestiti di questa settimana:


"Il circo della notte" di Erin Morgenstern
Era un sacco che aspettavo questo libro e sono davvero contenta di averlo trovato. 


"La contessa segreta" dii Eva Ibbotson


Ultima new entry:

  "Imprinting Love" di Mariachiara Cabrini

In realtà non proviene dalla biblioteca ma da un'amica che me lo ha consigliato (e prestato), ma lo infilo qui lo stesso per questioni logistiche ;D

Per oggi è tutto, a presto!
Serena

sabato 17 marzo 2012

News: Cassandra Clare ("The Dark Artifices" & "City of Lost Souls")

Come recita il titolo: oggi news provenienti direttamente dal mondo degli Shadowhunters.
Nel corso degli ultimi giorni infatti si sono rincorse diverse notizie interessanti riguardo le serie opera di Cassandra Clare.

Innanzi tutto mi sembra doveroso riportare una breve ma super-eccitante notizia: Cassandra Clare ha ufficialmente confermato la futura pubblicazione della nuova trilogia: "The Dark Artifices".
Il primo volume della serie è previsto per il 2015, ed ecco la breve sinossi che si può già trovare in rete:


Ambientato nel magico mondo invisibile della Los Angeles dei giorni nostri, la serie segue le avventure di Emma Carstairs, l’intrepida guerriera e più abile e giovane cacciatrice degli Shadowhunters dopo Jace Wayland, e il suo compagno di battaglie, Julian Blackthorn. Nonostante i sentimenti complicati verso Julian, i due devono investigare insieme su un demone che sta seminando paura dai nightclub di Sunset Strip frequentati dai Warklock alle spiagge incantate di Santa Monica.


La seconda news invece riguarda la serie originaria "The Mortal Instruments", infatti è stata diffusa la sinossi ufficiale del quinto libro "City of Lost Souls"!


Il Demone Lilith è stato distrutto e Jace è stato liberato dalla sua prigionia. Ma quando gli Shadowhunters arrivano in suo soccorso trovano soltanto sangue e vetri rotti. Non solo e’ sparito il ragazzo che Clary ama, ma e’ sparito anche quello che odia, Sebastian, il figlio di suo padre Valentine: un figlio deciso a riuscire dove il loro padre ha fallito, mettere gli Shadowhunters in ginocchio. Neanche la magia evocata dal Conclave e’ in grado di individuare dove sia il ragazzo, ma Jace non può essere lontano, non da Clary. Quando si incontrano di nuovo Clary scopre l’orrore che il sortilegio di Lilith morente ha provocato – Jace non è più il ragazzo che amava. Lui e Sebastian sono ora legati l’uno all’altro, e Jace è diventato ciò che più temeva: un vero servitore del male di Valentine. Il Conclave è determinato a distruggere Sebastian, ma non c’è modo di danneggiare un ragazzo senza distruggere l’altro. Gli Shadowhunters esiteranno ad uccidere uno dei loro?
Solo un piccolo gruppo di amici e parenti di Clary e Jace credono che Jace possa ancora essere salvato – e che il destino del futuro degli Shadowhunters possa dipendere da questa salvezza. Essi devono sfidare il Conclave e fare da soli. Alec, Magnus, Simon e Isabelle dovranno lavorare insieme per salvare Jace: contrattando con l’inquietante Regina delle Fate, prendendo in considerazione accordi con i demoni, per tornare alla fine dalle Sorelle di Ferro, le solitarie e spietate creatrici delle armi Shadowhunters, che hanno detto loro che nessuna arma su questa terra può spezzare il legame tra Sebastian e Jace. La loro unica possibilità di liberare Jace e’ di sfidare il Cielo e L’Inferno – un rischio che potrebbe costare una delle loro vite, o tutte. E devono farlo senza Clary. Perchè Clary si e’ addentrata nel cuore della tenebra per giocare un gioco pericoloso completamente da sola. Il prezzo da pagare se perde la partita non e’ soltanto la propria vita, ma l’anima di Jace. Lei è disposta a fare qualsiasi cosa per Jace, ma può ancora fidarsi di lui? O è davvero perduto? Quale prezzo è troppo alto da pagare, anche se per amore?
L’oscurità minaccia di rivendicare gli Shadowhunters nel quinto straziante libro della serie Mortal Instruments. 

La pubblicazione di questo libro è fissata per l'8 maggio di quest'anno negli Stati Uniti, mentre in Italia (se la Mondadori continua a pubblicare con il ritmo seguito fino ad ora) dovrebbe arrivare in autunno. Ma le mie sono solo ipotesi.

Ad ogni modo io non sto più nella pelle, e voi?

Potete visitare direttamente le fonti:
A presto!
Serena

venerdì 16 marzo 2012

Uscite di Marzo (2)

15 marzo 

"Spykiller" di Matthew Dunn 

Will Cochrane ha poco più di trent’anni, è spietato, inarrestabile, una perfetta macchina per uccidere. Solo quattro persone al mondo sanno della sua esistenza, per tutti gli altri lui è soltanto una leggenda, un nome in codice. Spartan.
Will è il solo che possa impedire una strage terroristica colossale. Ma nonostante Will sia abituato a operare in condizioni estreme, questo per lui non è un incarico qualunque. Per ordine dell’MI6 e della CIA, Will deve stanare l’uomo che ha ordito i più tremendi attentati degli ultimi anni. L’uomo che si sta preparando a organizzarne uno ancora più sconvolgente. L’uomo più potente e allo stesso tempo più nascosto del Medio Oriente. Il suo nome in codice è Megiddo, che vuol dire Armageddon: la fine del mondo.
Da Sarajevo a Berlino, da Londra a Parigi fino a New York, Will è costretto a una caccia senza quartiere. Il suo unico appiglio è Lana, una donna che ha un legame misterioso con Megiddo e che può fare da esca per portarlo allo scoperto. Ma Lana sconvolge la vita di Will, facendogli scoprire sentimenti da cui è sempre rifuggito, preferendo la sicurezza dell’uccidere o essere ucciso al rischio dell’amore. Ora tutto il suo universo sta per crollare, proprio quando le speranze del mondo sono aggrappate a lui. 


20 marzo

"Il richiamo dell'angelo" di Guillaume Musso


Dentro quei telefonini c’era tutta la loro vita. Quando, all’aeroporto JFK di New York, Madeline e Jonathan, due perfetti sconosciuti, si scontrano e senza accorgersene si scambiano i cellulari, non immaginano che i loro destini s’incroceranno di nuovo – anche se lei si imbarca sul volo per Parigi, dove ha un negozio di fiori, e lui è in partenza per San Francisco, dove gestisce un ristorante. Una volta atterrati, scoprendo l’equivoco, ciascuno decide di esplorare il contenuto del telefono dell’altro: indiscrezione che li porterà a indagare nelle rispettive vite, fino a una doppia, sconcertante rivelazione. E a un amore che si farà strada nonostante molte difficoltà…


22 marzo


"Divergent" di Veronica Roth

La società distopica in cui vive Beatrice Prior è suddivisa in 5 fazioni, ognuna delle quali è consacrata a una virtù: sincerità, altruismo, coraggio, concordia e sapienza. Il momento cruciale nella vita dei cittadini è il Giorno della Scelta, che cade allo scoccare del 16° compleanno: ogni giovane sceglie a quale fazione votare il proprio futuro. Ora tocca a Beatrice, e la sua scelta non solo sorprenderà tutti, ma segnerà per sempre il suo destino. Nella fase iniziale altamente competitiva, la protagonista rinominando se stessa (Tris), lotta per determinare chi sono realmente i suoi amici, interrogandosi se la sua storia d'amore possa adattarsi alla vita che ha scelto.
Catapultata in un mondo duro e violento Beatrice scoprirà le crepe di una società che è tuttotranne che perfetta. Una società che la vorrebbe morta se scoprisse il suo segreto... PerchéBeatrice non è una ragazza qualunque, lei è una divergent. Una diversa.



(posticipato dal precedente 15 marzo)

"Il bacio della sirena" di  Tera Lynn Childs

Lily Sanderson ha diciassette anni e vive con la zia nella piccola città di Seaview. Adora trascorrere il tempo libero con le amiche e parlare al telefono mentre si rilassa nella vasca da bagno ma, ogni volta che si trova di fronte a Brody Bennett, il bellissimo capitano della squadra di nuoto della scuola, lei entra nel panico. Il motivo è molto semplice: Lily è perdutamente innamorata di lui. Da sempre. Come da sempre, invece, odia il suo incubo quotidiano, Quince Fletcher, l’invadente vicino di casa che sembra non avere niente di meglio da fare che renderle la vita impossibile. Lily, però, custodisce un «piccolo» segreto: è una sirena, nata dalla relazione tra la madre umana – morta quando lei era ancora una bambina – e il re di Thalassinia, meraviglioso mondo sottomarino dove la ragazza potrà tornare al compimento dei diciotto anni. Con il giorno del suo compleanno alle porte, Lily decide quindi di fare il grande passo, e il Ballo di Primavera organizzato dalla scuola è l’occasione perfetta per mettere in pratica il suo piano: baciare Brody per legarsi indissolubilmente a lui con un incantesimo. Tuttavia la situazione le sfugge ben presto di mano: per una serie di sfortunate coincidenze, infatti, quella sera la sirena bacia il ragazzo sbagliato…



27 marzo 

"Multiversum" di Leonardo Patrignani

Alex vive a Milano. Jenny vive a Melbourne. Hanno sedici anni. Un filo sottile unisce da sempre le loro vite: un dialogo telepatico che permette loro di scambiarsi poche parole e che si verifica senza preavviso, in uno stato di incoscienza. Durante uno di questi attacchi i due ragazzi riescono a darsi un appuntamento. Alex scappa di casa, arriva a Melbourne, sul molo di Altona Beach, il luogo stabilito. Ma Jenny non c'è. I due ragazzi non riescono a trovarsi perché vivono in dimensioni parallele. Nella dimensione in cui vive Jenny, Alex è un altro ragazzo. Nella dimensione in cui vive Alex, Jenny è morta all'età di sei anni. Il Multiverso minaccia di implodere, scomparire. Ma Jenny e Alex devono incontrarsi, attraversare il labirinto delle infinite possibilità. Solo il loro amore può cambiare un destino che si è già avverato.


29 marzo

"Young Shelock Holmes - Nube mortale" 
di Andrew Lane


Chi era Sherlock Holmes prima di diventare il grande detective?
Figlio di un ufficiale dell’esercito, nel 1868 Sherlock Holmes ha quattordici anni. Le sue giornate sono straordinariamente monotone: in collegio riceve un’istruzione classica e lezioni di buone maniere, per diventare un cittadino ‘prototipo’ dell’Impero britannico. Ma tutto questo sta per cambiare... A causa della partenza improvvisa del padre per l’India e della misteriosa indisposizione della madre, Sherlock viene mandato a passare l’estate nella tenuta dei suoi eccentrici zii nell’Hampshire. È qui che Sherlock scoprirà la sua vena investigativa, risolvendo il suo primo caso di omicidio e rapimento.




"Balla, sogna, ama" di Sophie Flack

È da quando ha nove anni che Hannah Ward si dedica anima e corpo alla danza. E ora, che ne ha solo diciannove, è una delle ballerine più talentuose della prestigiosa Manhattan Ballet di New York. È perfetta, la sua tecnica è impeccabile e quando balla, con le sue flessuose braccia sembra dipingere l’aria. Danzare è la sua vita, il teatro è il suo mondo, diventare prima ballerina il suo sogno. Per realizzarlo ha sacrificato tutto: famiglia, vita privata, tempo libero. Ma quando incontra Jacob, un musicista affascinante e sicuro di sé, che le mostra che esiste una vita diversa e coinvolgente anche lontano dalle luci della ribalta, tutta la sua esistenza crolla. Vuole davvero continuare a combattere e a sopportare sacrifici, diete e competizione? O forse è arrivato il momento di scoprire cosa si nasconde oltre l’elegante sipario rosso? Hannah non sa se sarà capace di rompere la sua gabbia dorata e conquistare una vita normale. Lasciarsi andare infatti è molto difficile. Per riuscirci dovrà aprire il suo cuore e riscoprire quella parte di sé che aveva dimenticato durante la sua ostinata ricerca della perfezione. Anche a costo di perdere tutto.

30 marzo

"Io sono Heathcliff" di Desy Giuffrè

Elena Ray è una ragazza ricca e viziata, la sua apparente superficialità nasconde però le tipiche sofferenze adolescenziali. Damian Ludeschi è un affascinante ladro di strada, amante del pericolo e romantico sognatore, incapace di accettare l’abbandono del padre e di assecondare i voleri di uno zio violento e avido di potere. Le loro vite sembrano non avere nulla in comune, se non fosse per un’antica maledizione che lega entrambi alla vecchia tenuta conosciuta con il nome di Wuthering Heights, e ai loro storici proprietari: Catherine Earnshaw e il suo amato Heathcliff. Abbiamo imparato a conoscerli e ad amarli nel classico senza tempo Cime tempestose, che ha fatto palpitare tanti cuori, e ora li ritroviamo come spiriti disposti a tutto, anche ad appropriarsi delle vite dei due giovani protagonisti pur di avere una seconda possibilità di vivere il loro sfortunato e triste amore. Non sarà il destino a decidere per loro, ma il segreto custodito nell’epitaffio di una tomba, che dà vita al sequel fantasy di una delle storie più amate della letteratura inglese: «Le rocce ne saranno custodi. La brughiera prigione. Finché una Figlia di Sangue non giungerà per ridare il sale alle loro ossa. E la terra non griderà più i loro nomi».

sito ufficiale dell'autrice: www.desygiuffre.com

Buone letture!
Serena

giovedì 15 marzo 2012

Nuovi video direttamente da "The Hunger Games"

Salve!
Oggi per voi ho preparato davvero un post niente male... Era nato come post flash con solo un paio di video, ma negli ultimi giorni la Lionsgate si sta scatenando nella diffusione di video promozionali per "The Hunger Games"... e io non posso non seganlarveli, giusto?



Abbiamo quindi a disposizione:
  •  uno spot in lingua orignale
  • ben 3 clip (in lingua)
  • un paio di Behind the scenes (sempre in lingua, quindi spero sappiate l'inglese) con delle mini interviste.
  • un B-Roll che mostra come vengono girate alcune delle scene del film
  • il secondo trailer italiano (che potete vedere con un semplice click sul bannerino)

(spot)


(clip #1)


(clip #2)



Behind the scenes
trasmessi da Entertainment Tonight





B-Roll



trailer italiano #2
(clicca sul banner)



Che cos'altro desiderate? Chiedete e noi ce lo procureremo!
No dai, scherzi a parte, spero che questi video possano aiutarvi a consolarvi per il ritardo dell'uscita italiana...

Come sempre, fonte unica ed insostituibile ScreenWeek !!!
Davvero, cosa farei senza il loro blog?! 
Spero di non doverlo mai scoprire XD

Dai che manca poco al 1° maggio!!!

Serena