sabato 7 aprile 2012

Cinema&Comics: L'incredibile Hulk

Ok, rompiamo immediatamente gli indugi: Hulk è il personaggio Marvel che meno mi piace in assoluto (o almeno, tra quelli che ricordo al momento).
Se un dio nordico biondo armato di martello mi lasciava perplessa, immaginatevi cosa potevo pensare di un king kong verde distruttivo e decerebrato.
Per preparare questo post comunque, mi sono informata e ho cominciato a capire un paio di cosette...



Il personaggio viene creato nel 1962 dai soliti Stan Lee e Jack Kirby.
La generazione di Hulk (nel fumetto) è causata dall'accidentale esposizione del fisico nucleare Bruce Banner all'esplosione di una bomba a raggi gamma di sua invenzione, per salvare un cretinetti che si era intordotto nella base militare durante i test...
Insomma, sul serio? L'ABC della sopravvivenza non è così difficile: 1) non correre con le forbici in mano, 2) quando incontri un orso fingi di essere morto e 3) non entrare nelle aree militari americane per test nucleari...
Comunque.
Le caratteritiche di Hulk le conosciamo tutti: verde, molto forte e disturtuttivo, parla (più o meno) in terza persona. In raltà nel corso della serie a fumetti la sua colorazione è variata nel tempo (inizialmente era pensata grigia) così come il grado di controllo che la mente di Bruce riesce ad esercitare sul corpo di Hulk.
Tanto per non farci mancare nulla, abbiamo anche la comparsa di tutta una serie di Hulk colorati (tra i quali l'Hulk rosso, tanto per citarne uno) e di una (o forse due, mi sono persa) She-Hulk.

Ad ogni modo, nonostante i miei approfodimeti su questo personaggio, continuo a non provare una grande simpatia per il bestione Hulk.Spero che non se la prenda troppo a male.


Come sempre, se qulcuno fosse interessato alla storia precisa del personaggio, invito a leggere la pagina su Wikipedia, estremamente esaustiva.

Ed ora parliamo dei film.
In realtà non ho molto da dire a riguardo...

Hulk


Il primo film risale al 2003 ed è intitolato semplicemente "Hulk", con Eric Bana nei panni di Bruce Banner.
L'ho visto un po' a spizzichi e bocconi quando lo hanno dato in tv, ma ho ben presto deciso che non era il film adatto a me. L'unica scena marchiata a fuoco nella mia mente è quella di Hulk che strappa a metà un hulk-barboncino e, credetemi, ne potrei tranquillamente fare a meno.

Trailer "Hulk" (lingua originale)



L'incredibile Hulk



Il secondo invece è uscito nel 2008, come produzione indipendente dalla precedente, con il titolo "L'incredibile Hulk" (questa volta Banner è interpretatato da Edward Norton)
Questo non mi sono presa nemmeno il disturbo di vederlo, ma in compenso lo ha guardato mio fratello. 
Da quanto mi è stato detto, questa seconda pellicola è migliore della prima sia per quanto riguarda gli attori (nonostante Liv Tyler e la sua solita 'aria spersa', o almeno così dice mio fratello) che per storia, ritmo ed effetti speciali.
Vi saprò dare un mio giudizio quando (e soprattutto se) vedrò il film in prima persona.

Trailer "L'incredibile Hulk"



Coming soon...
A maggio invece, come avrò modo di ripetervi fino allo sfinimento, uscirà "I Vendicatori"e anche in questo film potremo goderci la presenza di un terzo Hulk interpreatato da Mark Ruffalo.
Riuscirà questo film corale a fare entrare Hulk nel mio tiepido cuoricino? Vedremo.

Per il momento non mi resta che salutarvi e darvi appuntamento al prossimo Cinema&Comics (probabilmente su Capitan America, ma non ci scommetterei dei soldi...).
Cha cha!
Serena

Nessun commento:

Posta un commento