venerdì 13 luglio 2012

Breve recensione: "Emily la Stramba - Giorni perduti" di Rob Reger



TITOLO: Emily la Stramba - Giorni perduti
AUTORE: Rob Reger

TRAMA:
13 anni. Forse potrebbe saltare in cima a un grattacielo, se ne avesse voglia. Ma è più probabile che stia sonnecchiando con i suoi quattro gatti neri; o assemblando un acceleratore di particelle usando fili, lenticchie e spille da balia; o ascoltando a tutto volume musica rock per batteria/chitarra/sax/cetra; o dipingendo graffianti graffiti tra grandi detriti; o costringendo qualcuno a ripetere in fretta "graffianti graffiti tra grandi detriti" 13 volte di seguito... ridendo alle sue spalle

BREVE RECENSIONE:
Era molto che non leggevo un libro per ragazzi, e devo dire che questa è stata una lettura carina e piacevole. Pur essendo pensato per giovani lettori, la storia non era eccessivamente infantile e per nulla scontata. Molto graziosi anche i disegni e gli scarabocchi che costellano il libro dandogli quell’aria da diario/taccuino investigativo che conduce nella ricerca della memoria perduta insieme a ‘Forfecchia’.
Questo libro è ottimo per chi (come me) entra per la prima volta nello Strambo mondo della Stramba Emily.


Nessun commento:

Posta un commento