domenica 23 settembre 2012

Cinema&Comics: Batman

Dopo aver parlato (più o meno) della nuova trilogia "Il cavaliere oscuro" è arrivato per me il momento di tornare alle origini.
Alzi la mano chi di voi una domenica pomeriggio non è mai incappato in uno dei film di Batman trasmessi su Italia1. Immagino nessuno. Li hanno trasmessi (in ordine spesso casuale) tanti di quelle volte che è statisticamente impossibile non averli visti e ri-visti più volte.


La storia del personaggio ormai la conoscono anche i muri: ragazzino miliardario (Bruce Wayne) vede uccidere i genitori da dei criminali e da grande decide di travestirsi da pipistrello e combattere il crimine. 
Ok, io qui ho riassunto in maniera ignobile, ma tanto tutti sanno di cosa sto parlando.


Il primissimo adattamento cinematografico risale al 1989, ad opera di nientepopodimeno che Tim Burton.
Nel ruolo di Bruce Wayne/Batman troviamo Michael Keaton, la scelta del cattivo è ricaduta sul Jocker (interpretato da Jack Nicholson) e infine Kim Basinger interpreta la 'bella' di turno.



Il film fu un successo di pubblico e critica, e aprì la strada a tutta una serie di film su Batman.



Il secondo capitolo della saga è "Batman - Il ritorno" (1992), sempre diretto da Tim Burton e sempre con protagonista Michael Keaton. Questa volta però abbiamo una moltiplicazione dei cattivi, che diventano 2½: il Pinguino (Danny DeVito), Max Shreck (Christopher Walken) e Catwoman (Michelle Pfeiffer).




Anche in questo caso il film fu un successo (addirittura ebbe qualche nomination agli Oscar!), anche se venne ampiamente criticato perché considerato troppo dark per i bambini.
Beh, la parte del Pinguino era effettivamente un po' inquietante ma, sarà merito della tv spazzatura e violenta degli ultimi anni, io non sono rimasta particolarmente sconvolta nel guardarlo.


Terzo film della serie, "Batman Forever" (1995) vede un cambio totale di cast e direzione. Il nuovo regista è Joel Schumacher, mentre il cast viene modificato alla radice già a partire dal ruolo principale, infatti questa volta Batman è interpretato da Val Kilmer. In questa pellicola compare per la prima volta Robin (Chris O'Donnell), la bella è interpretata da Nicole Kidman e i cattivi (già, perché uno non basta) sono Due Facce (Tommy Lee Jones) e L'Enigmista (Jim Carrey).



Questo film fu più criticato dei precedenti (Tim Burton è sempre Tim Burton), ma ottenne comunque tre nomination agli Oscar (minori)


L'ultimo capitolo della serie risale al 1997 ed è intitolato "Batman & Robin". Questo film è stato diretto sempre da  Joel Schumacher, ma questa volta il ruolo di Bruce/Batman è affidato a George Clooney. Al suo fianco, come da titolo, ritroviamo il Robin dell'altra volta (con abbondanti manie di protagonismo) e... Batgirl
Ma perché? Qual è il suo scopo, oltre che dare visibilità a Alicia Silverstone? Mah...
Super-cattivi di turno:  Poison Ivy (Uma Thurman) e Mr.Freeze (Arnold Schwarzenegger).



Questo film, a differenza dei precedenti, vene molto criticato, tanto da portare alla chiusura della serie dedicata a Batman (che, come sappiamo, è stata ripresa nel 2005 con un reboot completo: "Batman Begins")

E con questo abbiamo concluso il mini-viaggio nei (primi) film dedicati a Batman.
Come sempre, ringrazio Wikipedia per l'inesauribile fonte di notizie e, se siete interessati ai dettagli, vi consiglio di andare a visitare la pagine dedicate.

Alla prossima,
Serena

Nessun commento:

Posta un commento