domenica 2 dicembre 2012

Caution! - Caduta libri


Holy Moly,
sono un po' indietro sulla tabella di marcia.

Ho accumulato qualcosa tipo un fantastilione di libri da leggere, che ora sono impilati molto precariamente vicino al mio scrittoio.
Il problema è che non ho tempo di leggere per svago, e anche quando avrei tempo sono troppo stanca per leggere ancora (purtroppo i manuali di elettronica non si riescono ancora ad assorbire per osmosi). Quindi i libri continuano ad arrivare (mannaggia a me che faccio prenotazioni alle biblioteche senza pensare) e a prendere polvere.
A parte il fatto che verrò scomunicata da tutte le biblioteche della regione per i miei indecenti ritardi, credo proprio che le recensioni diventeranno ancora più sporadiche del solito. E già io ci metto una vita a scriverle…
Questo è chiaramente uno dei post più randomici e inutili che abbia scritto ultimamente, una specie di lagnanza contro me stessa e la sorte avversa che non mi lascia leggere in pace. A volte mi stupisco da sola della mia tendenza al futile.
Per il momento sono impegnata con “La sedicesima luna” (che è pure un tomo di uno spessore notevole e totalmente inadatto ad essere portato in viaggio) e “Angel” (e pure lui in quanto a dimensioni ‘sta messo bene’…).
Non ho nemmeno il coraggio di andare a controllare quanto sono in ritardo per la consegna…

Serena

Nessun commento:

Posta un commento