domenica 12 maggio 2013

Recensione film: "Pitch Perfect"

Salve a tutti,
oggi vi presento una recensione un po' fuori dai miei soliti canoni. Il film in questione è "Pitch Perfect", uscito qualche mese fa in America e previsto in Italia per il 6 giugno 2013 con il titolo "Voices"
Ho cominciato ad interessarmi a questo film questo inverno quando ero a Londra, infatti quasi tutti i bus a due piani avevano stampata sulla fiancata o la pubblicità del BluRay di "The Dark Knight Rises" o la locandina di questo film. Informandomi un po' in giro ho anche scoperto che questa commedia musicale ha riscosso un grande successo sia di critica (punteggio cinemascore A) che di pubblico, quindi ho deciso di darle un'opportunità (ovviamente l'ho visto in lingua originale...).
Qui sotto la trama (al fondo della pagina il trailer):

Beca è una ragazza che preferisce ascoltare quello che viene fuori dalle sue cuffie piuttosto che quello che le accade attorno. Arrivando nel suo nuovo college non trova alcuna comitiva a cui unirsi, ma in qualche modo è in sintonia con un gruppo che non avrebbe mai preso in considerazione: le Bellas, ragazze dolci e un po' strambe che hanno in comune un'unica cosa, la loro bravura quando cantano insieme...


RECENSIONE

Prima di tutto risponderò alla domanda che molti di voi si staranno facendo in questo momento: è un Glee lungo un'ora e mezza? Ecco, no. E nemmeno un High School Musical versione College.
Certo, si canta molto, ma il tono è decisamente un altro.

Vi giuro che per un pelo non spegnevo immediatamente il pc dopo ever visto il primo minuto. C'è stata una...come chiamarla? Gag? Insomma, una 'scena' talmente sopra le righe, e soprattutto inaspettata, che mi è venuto da pensare "L'ho visto sul serio o sono sotto l'effetto di acidi?". Ma poi è passata (più o meno).
La storia segue il primo anno di college di Beca, ragazza solitaria e amante della musica, che viene coinvolta quasi suo malgrado nel gruppo di cantanti a-cappella delle Bellas. Dopo una terribile figuraccia alle finali statali dell'anno precedente, il gruppo ha perso molti dei suoi membri e la poca credibilità che aveva, e le Bellas sono quindi costrette ad arruolare ragazze molto... ehm... 'eterogenee' per poter tornare ad esibirsi e arrivare di nuovo in finale.
Oh my, messa così ricorda sul serio Glee. Ma non è questo il punto, non lasciatevi ingannare dalla mia pochezza nel raccontare le trame.
La cosa che rende piacevole e diverte il film non è certo una trama ricca di colpi di scena, ma piuttosto l'insieme generale. Ecco, non c'è una caratteristica che svetti sul resto brillando di luce propria e nobilitando il film, ma piuttosto è la visione d'insieme ad essere ben riuscita. D'altronde, i cliché del genere ci sono tutti: stereotipi, storia d'amore, percorso di crescita, canzoni a tutta birra, gag demenziali made in U.S.A... il pachetto completo. 
Oltre alla protagonista Anna Kendrick, un altro personaggio che emerge è la 'Fat Amy' di Rebel Wilson. Io personalmente non stravedo per lei, ma è indubbiamente uno dei personaggi più divertenti.
Inaspettatamente, mi hanno fatto molto più ridere (e di cuore) i due assurdi presentatori che commentavano tutte le esibizioni canore: Elizabeth Banks e John Michael Higgins. Ok, saranno state 10 battute totali in tutto il film, però le ho trovate più divertenti delle gag sul vomito, per dire.
Anche il ritmo impostato dalle esibizioni sia on che off-the-stage era davvero buono, con canzoni per lo più modernissime, trascinanti ed eseguite alla perfezione.
A mio dire, il film ha cominciato un po' a perdersi nella parte di mezzo, quando si cantava di meno e si cercava invece di mettere su  un po' di trama (il che è strano...), ma nonostante tutto mi ritengo soddisfatta da questa commedia che mi ha intrattenuta, rilassata e divertita.





Buona visone!
Serena

6 commenti:

  1. Non è male questo film! Non mi ha particolarmente colpita ma la parte finale in cui cantano è notevole! E soprattutto la scena di canto solo di Beca! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, infatti le canzoni che più mi sono piaciute sono la "Cup song" dell'audizione e "Titanium" (nella doccia).

      Elimina
  2. A me è piaciuto tantissimo! Divertentissimo e con una bellissima colonna sonora :) La protagonista è carinissima, poi: in Twilight l'avevo ignorata altamente u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, in "Twilight" doveva solo fare l'amica stronza, invece in tutti gli altri film ha davvero cominciato a brillare ^^
      Mi sembra sia anche stata candidata agli Oscar per "Tra le nuvole", no?

      Elimina
  3. Mi è piaciuto da impazzire! Anna Kendrick è fantastica in questo film e Fat Amy è semplicemente adorabile >.< Okkey, una cosa però ha fatto fatica ad andarmi giù...il vomito, in questo film c'è un'alta concentrazione di vomito xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già...tutte le gag sul vomito le ho trovate francamente esagerate...erano davvero necessarie?

      Elimina