sabato 24 agosto 2013

Film: recensioni brevi, brevissime, quasi lapidarie.

Salve a tutti!
Come ormai saprete, adoro vedere e commentare, oltre ai libri, anche film e telefilm. 
Ultimamente mi è capitato di vedere diversi dvd e affini, ma molti dei film in questione non mi hanno stimolata a sufficienza per un'intera recensione.
Sì insomma, come quando vedete un film che , sì, è carino, ma se qualcuno ve lo chiede non vi viene in mente nulla di preciso da dire... Ecco. Comunque due parole le spendo, perché lo sapete che mi spiace straparlare...


Cosa aspettarsi quando si aspetta

Iniziamo con una domanda: perché? Perché ho deciso di guardare una commedia del genere?
Insomma, avevo il cervello in pappa e avevo bisogno di un'oretta di encefalogramma piatto... Ed effettivamente il film è abbastanza servito allo scopo.
L'idea di base è quella di presentare in maniera ironica tutte le paranoie e i problemi dei genitori 'in attesa', di tutti i tipi e di tutte le età... e anche dei mariti.
Partendo dal presupposto che tutta la congrega dei mariti mi ha fatto solo tristezza e scappare la voglia di affidare il miei futuri figli a qualsiasi essere di sesso maschile... per il resto il film non era malaccissimo. Non originale o segnato da un'irresistibile comicità, ma si lasciava guardare senza farti maledire il giorno della tua nascita...
Atansion: ad un certo punto cercano anche di strapparti qualche lacrimuccia. E che, speravate di sfuggire? AH.
E poi Elizabeth Banks mi sta simpatica anche quando fa la pazza isterica da gravidanza, quindi...
Diciamo che sono riuscita ad arrivare fino in fondo, e non era scontato. Anche se questo non lo porta comunque ad una sufficienza di giudizio.


Una notte da leoni

Questa è diventata la regina di tutte le commedie.
Francamente mi sfugge la fascinazione delle attuali generazioni per questo film...
Ok, è decisamente meglio di quanto non credessi (da orribile scettica quale sono), e mi sono addirittura azzardata a ridere diverse volte. Sono passata anche sopra alla volgarità diffusa perché, diciamocelo, qui non si poteva certo definire fuori luogo. Però dopo averlo finito non mi sono sentita cambiata dentro o folgorata sulla via di Damasco, quindi credo semplicemente che, per quanto buono questo particolare esempio, questo non sia il mio genere.
Ma il grosso stupore per me è stato che hanno addirittura tentato di inserirci una trama!!
Bra-vo.
(Però lo ammetto, alla fine la carrellata delle fantomatiche 'foto' del weekend mi ha dato il colpo di grazia: non ho resistito e ho spento la tv prima di cambiare l'idea abbastanza positiva che mi ero fatta)


Star Trek

Once again, c'è un solo motivo per cui mi sono addentrata nella visione del film, e quella ragione si chiama : JJ Abrams.
Ci ha regalato Alias, Fringe, Lost (*coff coff* non ne ho vista nemmeno una puntata *coff coff*) e sta per dirigere Star Wars VII: si merita la mia fiducia.
E devo dire che questo Star Trek effettivamente era un bel filmettino d'azione. Non epico, ma godibile.
Che poi... : si è fatto ricorso ad espedienti vecchi come il cucco, ad apparizioni quasi mistiche (no, ma poco ci manca) di Lenoard Nimoy, a sottotrame romantiche innecessarie, a deformazioni delle leggi della fisica che 'manco Fringe (diciamo che si ricorre ad una definizione molto elastica di "buco nero"), e a viaggi nel tempo per portare a casa capra, cavoli e fan... Ma io fino a un anno fa non sapevo nemmeno cosa volesse dire trekkie (trekker?), quindi di che mi lamento?
Un bel tre stelline, perché tanto lo so che mi guarderò anche il secondo...


Allora, che ne dite delle mie recensioni in pillole?
Fatemi sapere, aspetto il vostro feedback!

Buona visione, 
Serena

7 commenti:

  1. Io tra questi ho visto solo Una notte da leoni e devo ammettere che sono una di quelle che si è spisciata dal ridere x°D Però c'è da dire che sono una spettatrice piuttosto facile da far ridere..e anche da far piangere..Sono una pippa in queste cose ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è nulla di cui vergognarsi! Anzi, a volte mi piacerebbe riuscire a godermi in pace un film senza che nella mia testa si affastellino in automatico critiche ciniche e cattive...

      Elimina
  2. Tranne Star Trek, che non ho visto perché detesto il genere, li ho visti tutti: piaciute entrambe le commedie, anche se in modo diverso. Quello con la Loperz, per me, ha un cast ottimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti mi ha attirato proprio per quel motivo... Poi però a metà mi sono ricordata che non è proprio il mio genere :C

      Elimina
  3. Il primo non mi ha entusiasmato particolarmente ma tutto sommato era carino!
    Una notte da leoni... Mi ha fatto morire! Sarà anche stupido ma ho risp così tanto che avevo le lavrime agli occhi! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sento sempre più emarginata... :(
      Perché non riesco a godermi questi film?! PERCHEEEEE'?!?!?!?!

      Elimina
  4. Il primo non l'ho visto!!!
    Una notte da leoni, mi ha fatto morire, bellissimooo!! *__*

    RispondiElimina