lunedì 11 novembre 2013

Season Première 2013: The Carrie Diaries 2

Buongiorno a tutti,
anche oggi si parla di serie tv, con l'ennesima serie targata CW... ma in senso buono =P

Un po' in ritardo rispetto alle colleghe, è ricominciato anche The Carrie Diaries, teen drama dedicato alle prime avventure sentimentali di Carrie Bradshaw, tratto dall'omonimo romanzo prequel di Candace Bushnell.
Quest'autunno troviamo Carrie alla sua prima esperienza da vera newyorchese, tra feste, Interview Magazine e altre feste.
Tutto lo scintillio della Grande Mela però non sembra sufficiente per farle dimenticare il suo primo amore, Sebastian, e la sofferenza del primo tradimento. 
Insomma, The Carrie Diaries continua anche quest'anno sulla falsa riga della precedente stagione confermandosi uno show grazioso, divertente e leggero, in grado di tenere un'eccellente compagnia in questi sabati uggiosi.
Ci sono tuttavia ancora un paio di cose che vorrei sottolineare. 
Tralasciando il commento dettagliato dei primi episodi (che scorrono lisci come l'olio e sono una gioia per gli occhi) ho però constatato con mio grande disappunto che Mouse e Maggie sono gli stessi due personaggi inutili e fastidiosi dell'anno scorso. Da quello che vedo gli sceneggiatori sono perfettamente soddisfatti della dimensione di queste due co-protagoniste (seh, gli piacerebbe...) e non hanno intenzione di cambiare strada. Too bad, perché io non le sopporto.
Adesso però permettetemi di sbilanciarmi: sono pronta a sopportare tutte le ridicole Mouse e le insopportabili Maggie che possono lanciarmi contro, in cambio di una davvero spettacolare Samantha Jones. E se le premesse sono quelle dei primi 2 episodi, non posso che sorridere al futuro della serie =D
Questo è però vero solo se si decidono a gestire tutto il Sebastian-gate in maniera meno sciatta dell'anno scorso. Se ricordate, infatti, la scorsa stagione ero stufa fino alla radice dei capelli dei tira e molla di Carrie e Sebastian. Adesso sono trascorsi quasi 6 mesi e mi sento in vena di concedere di nuovo un po' di credito alla coppia... sperando che, con il rientro a scuola, non abbia di nuovo inizio lo stesso insulso balletto dell'ultima volta. 
Ma ora veniamo all'ultima questione: Carrie VS Carrie. Si dà il caso che abbia recentemente ripreso a vedere Sex and the City (prima ero ferma alla prima serie) e mi sia posta una domanda: riconosco nella Carrie di The Carrie Diaries la stessa futura Carrie di Sex and the City
La risposta è no, non ancora.
Per carità, non mi stancherò mai di ripetere quanto Anna Sophia Robb sia splendida e deliziosa, e mi piace sempre di più anche come Carrie... ma ancora non riesco ad inquadrarla come quella Carrie. 
Che poi, ok, possono ripetermi fino alla nausea che le due serie sono scollegate ed è inutile paragonarle... ma davvero si aspettano che noi spettatori non proviamo, anche un po' involontariamente, a ritrovare qualche somiglianza in questa giovane Carrie? 

Io voglio essere fiduciosa nel lavoro degli sceneggiatori (nonostante il marchio CW impresso a fuco sulla fronte della serie e i bassi ascolti) e soprattutto nell'arrivo dell'uragano Samantha Jones. 

Buona visione, 
Serena

P.S: se volete leggere i miei pareri sulla prima stagione, li trovare QUI e QUI.

4 commenti:

  1. Devo dire che mi piace :) Lo guardo sempre con tanto, tanto piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, anche io ormai mi sono affezionata ^^

      Elimina
  2. E' una serie che mi rilassa davvero molto, questa seconda stagione con Samatha è ancora meglio della prima!

    RispondiElimina