lunedì 29 settembre 2014

Commento: Doctor Who 8x05 - Time Heist

Salve a tutti!
Come prima cosa mi scuso per il ritardo con cui posto questo commento (previsto originariamente per sabato), ma le lezioni incombono e i preparativi necessari erano improrogabili, quindi... 
Ad ogni modo, conto di pubblicare la recensione di The Caretaker (visto questa notte) sabato prossimo, esattamente come da programma.
E ora, bando alle ciance e passiamo ai contenuti.


Dunque, parliamo un po' di Time Heist.


Caro Moff, lo sai che di solito sono d'accorto con te a prescindere, ma questa volta siamo qui apposta per parlare dell'episodio. Grazie comunque.

Time Heist si apre in medias res, con il Dottore, Clara e altri due individui sconosciuti (l'hacker Psi e la mutaforma Saibra) che si ritrovano riuniti in una sala, senza memoria, con in mano i vermi di The Snowmen (LOL) e con una valigetta misteriosa con la quale un famigerato Architect li istruisce su come svaligiare la Banca più sicura dell'universo.


Ognuno di loro -nonostante i dubbi iniziali- collabora con gli altri pur non ricordando nulla di come siano stati "reclutati" o convinti a partecipare, perché allettati dalla promessa di essere ricompensati con "la cosa che desiderano di più in assoluto".


Ah, e vi ho detto che il sistema di sicurezza principale della Banca era un alieno telepatico in grado di  percepire la "colpa" e di letteralmente svuotare la testa dei truffatori??


Per la maggior parte Time Heist si svolge esattamente come ci si aspetterebbe da un episodio del genere: una serie di ostacoli da superare -quasi "livelli"- sfruttando le peculiari capacità dei quattro membri del team not-dead o gli aiuti forniti dal misterioso Architetto.


Dunque, in generale l'episodio è molto godibile e a tratti divertente o -quando la situazione lo richiede- propriamente intenso, ma non eccelle per particolari guizzi, né sotto il punto di vista strutturale né per i twist&turn dell'episodio.
Perché, insomma, chi ha visto più di tre episodi di Doctor Who poteva intuire chiaramente sin dall'inizio che (diciamolo tutti in coro): l'Architetto era in realtà il Dottore.
Dopotutto, ricordiamoci che:


Ma in ogni caso questo non è un punto che mi ha particolarmente sconvolta o indignata. 
Sono rimasta un pochino a bocca asciutta per quanto riguarda gli effettivi espedienti utilizzati per rapinare "la Banca più inespugnabile dell'universo" (che, se togliamo gli alienoni teneroni, non è poi così inespugnabile). Insomma, mi aspettavo qualcosa di più avventuroso, complesso e cervellotico, e invece è stato tutto un po' compresso per lasciar più posto ai "sentimentalismi" e ai momenti emotivi sia nel corso della rapina che finali.
Nella parte finale in particolare scopriamo che il Direttore della Banca, Madame Karabraxos, era in realtà la stessa donna che abbiamo visto nel corso dell'episodio nei panni di Ms Delphox, o meglio, la donna originale da cui tutti gli altri cloni che lavoravano nella Banca avevano avuto origine. Quando si dice "chi fa per sè..."
Inoltre la rapina si trasforma in una missione di salvataggio e -parzialmente- in un mini-loop Moff-iano, infatti scopriamo che il mandante della missione era la stessa Madame Karabraxos che, ormai in età avanzata, aveva chiesto al Dottore di rimediare al suo errore di gioventù (nella fattispecie, tenere prigionieri gli ultimi due Teller ancora in vita).
Anche qui, non lo svolgimento che mi sarei aspettata o avrei preferito, ma va benone lo stesso.

Abbiamo quindi sotto mano un bell'episodio, non il più circonvoluto, denso di significato o rilevante in termini di trama orizzontale, ma comunque godibile e divertente.


E, ancora una volta, nessuna menzione di Missy.

Lo so, il commento questa volta è piuttosto corto... ma non è che ci fosse poi molto da commentare, no? In assenza di discorsi profondi, doppi significati o riferimenti rilevanti, mi viene meno il materiale di cui disquisire... quindi abbiate pazienza. In realtà avrei potuto spendere qualche parola per parlare delle motivazioni di Psi e Saibra, ma credo che fossero trattate in maniera esaustiva ed efficace nel minutaggio dell'episodio, e io francamente non avrei avuto nullo da aggiungere di significativo.
Ad ogni modo, se vi viene in mente qualche aspetto importante che mi sono dimenticata di menzionare: commentate pure!


Serena



P.S.: qui trovate i miei commenti agli episodi precedenti:

2 commenti:

  1. Personalmente mi ci sono divertita parecchio, anche se non capisco come fanno tutte queste tempeste solari a distruggere tutto ogni. singola. volta.
    Uno si aspetta che gli umani del futuro abbiano imparato a tener conto di questa eventualtà XD
    Il team-not-dead mi ha stesa, e ho apprezzato vedere il Doctor, per una volta da questa stagione in poi, fare qualcosa per evitare che le guest star muoiano nell'episodio... o almeno sembrare vagamente interessato alla cosa :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, quella delle tempeste solari è una questione che mi ero posta ma che non ho trattato perché mi sembrava di fare troppo la pistina... Però sì, ragazzi guardatevi un meteo ogni tanto! XD
      Del fatto che il Dottore per una volta sia stato meno cinico... Bene! Pian piano si torna al Dottore che tutti conosciamo e amiamo. Sort of. Diamogli tempo.

      Elimina