venerdì 24 ottobre 2014

E-book Time (Recensione): "Onyx" di Jennifer L. Armentrout



TITOLO: Onyx
AUTORE: Jennifer L. Armentrout
EDITORE: Giunti
PREZZO: € 12.00

TRAMA:
Avere un legame con Daemon Black è proprio un bel guaio... Daemon è determinato a dimostrare che ciò che prova per me è qualcosa di più della nostra bizzarra connessione aliena. Lo so, dovrei proprio rinunciare a lui, però negli ultimi giorni è così... passionale! Ma abbiamo problemi più gravi. Molto più gravi. In città si aggira qualcosa di minaccioso: il Dipartimento della Difesa è qui. Se dovesse scoprire i poteri di Daemon e la nostra relazione, non avrei scampo. E nemmeno lui. In più a scuola c'è un ragazzo nuovo che nasconde un segreto. Lui sa cosa mi è successo e può aiutarmi, ma dovrei mentire a Daemon e stare lontano da lui. Come se fosse possibile. Contro ogni buon senso, mi sto innamorando di Daemon. Perdutamente. Poi, all'improvviso, cambia tutto. Ho visto qualcuno che non dovrebbe essere vivo. E devo dirlo a Daemon, anche se so che non smetterà mai di cercare la verità. Che cosa è successo a suo fratello? Chi lo ha tradito? E che cosa vuole il Dipartimento della Difesa da loro e, soprattutto, da me? Nessuno è ciò che sembra. E non tutti sopravviveranno alle bugie.


RECENSIONE:

SPOILERS

E' dunque giunto il momento di recensire Onyx. Ho nicchiato un po' prima di decidermi a cominciare il post, perché la mia mente non sembrava in grado di scegliere una direzione da seguire per questa recensione. Perché: sì, Onyx è senz'altro coinvolgente, incalzante e continua a creare un'inspiegabile dipendenza...ma è anche pieno di tutta una serie di difetti che, una volta diminuito l'entusiasmo del primo impatto, si fanno vivi. E prepotentemente anche,

Dopo essere stata salvata dai poteri di Daemon alla fine dello scorso libro, Katy comincia ad avvertire degli strani cambiamenti: improvvisi malori, poteri telecinetici senza controllo e soprattutto un legame inspiegabile con il bello-e-tenebroso per eccellenza di questo YA Daemon.
Se nel primo libro mi ero lamentata profusamente della maleducazione a antipatia di Daemon, questa volta è stata Katy l'obiettivo principale dei miei improperi. Possiamo riassumere il comportamento e l'utilità di Katy in questo libro con sette parole: se la canta e se la suona. Nonostante Daemon la protegga e la corteggi in modo più che esplicito, nonostante i suoi stessi sentimenti siano chiari come il sole, lei continua a negare l'evidenza e ad attribuire la loro attrazione solo al "legame alieno", il tutto mandando segnali contrastanti per usare un eufemismo, diciamo pure "bipolari" a Daemon.
Questo però non ci impedisce di goderci i sagaci scambi di battute, i doppi sensi maliziosi e il corteggiamento assolutamente sopra le righe che già avevamo amato nel primo volume.
Ma i problemi non finiscono qui. Se le mie lamentele su Katy si limitassero a questo, non sarebbe un gran difetto... ma il vero fulcro dei problemi di questo libro è che Katy prende tutte le decisioni più idiote possibili, incurante degli avvertimenti di tutto il mondo.
Katy, ma eri così cretina anche nello scorso libro?? Non mi importa se sei una blogger e se sei "una di noi" (ogni volta che veniva nominato un libro, me la immaginavo la Armentrout che dava di gomito e ci faceva l'occhiolino...), sei indiscutibilmente cretina.
Si va a impelagare con un ragazzo nuovo che puzza di bruciato come uno dei grandi incendi della California, quando scopre i suoi loschissimi segreti continua a frequentarlo imperterrita e -in generale- non riconosce un'idea idiota nemmeno se ci va a sbattere contro di muso.
Inutile dire che la situazione le esplode in mano con uno scoppio di proporzioni epiche... e questa volta non ci sono giustificazioni che reggano (e, ad essere onesti, la Armentrout non ci prova nemmeno a trovarne).
Toh, quasi mi dimenticavo di dire che ovviamente l'essere stata cura da Daemon ha reso Katy una sorta di ibrido-mutante-aliena-super-potente-ommioddio, sempre seguendo una logica degna di un episodio di Sailor Moon.

Eppure questo libro continua ad essere vivace, adrenalinico, divertente e soprattutto impossibile da posare. I punti deboli ci sono e sono tanti, ma la piacevolezza della lettura riesce ancora a surclassare i dossi sul percorso (per quanti altri libri la Armentrout riuscirà a cavarsela così...?), quindi me ne infischio di tutto e do 4 stelline.

Però adesso ho davvero bisogno di una pausa da Daemon & co.






Serena

6 commenti:

  1. A me la serie "Lux" continua a non stancarmi mai. Non sono una particolare amante dei fantasy ma cavoli.... l'Armentrout ci sa proprio fare!!! I personaggi sono pieni di carattere e come si fa a non perdere la testa per Daemon?!:Q__ Inoltre non mi sono mai annoiata nelle letture dei suoi libri. Non vedo l'ora che esca Opal**
    Un bacio:)xx

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte il fatto che a me Daemon non piace particolarmente, c'è da ammettere che la Aremntrout sa come acchiappare al lazo il lettore. La 'noia' non è mai stata un problema nei suoi libri, anzi! Spesso non riesco proprio a posarli! (Motivo per cui do sempre dei voti piuttosto alti...)
      Però rimane il fatto che ripensando al libro e alla sua trama dopo un po' di tempo, iniziano a venirmi in mente tutti quei difettucci che sul momento avevo accantonato... ma senza dubbio continuerò la serie ;P

      Elimina
  2. Io sono fermo al primo. Mi aveva pure divertito, però boh.
    Comunque ce l'ho pure questo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una letture rapida e che intrattiene. Va bene per i momenti di 'black out cerebrale', infatti io finisco sempre con il leggere questa serie dopo le sessioni esami, quando non riesco a reggere libri troppo densi. Poi fammi sapere cosa ne pensi! :D

      Elimina
  3. Ahahahahah fantastica la tua recensione, semplicemente fantastica ed esilarante.. la penso come te: nonostante il mucchio di difetti questa serie ti prende e ti crea dipendenza, a ripensarci mi sento un po' cretina come Katy XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, sono contenta di averti allietato la giornata ^^
      Per il momento i 'pregi' della Lux Series riescono ancora a surclassare i difetti, ma sento che mi sto avvicinando al punto in cui la serie rischia di fare il giro e diventare una scemenza... speriamo che il prossimo volume riesca a eliminare i miei dubbi! ;P

      Elimina