venerdì 28 febbraio 2014

AudioBook Time! "The Stone Rose" by Jacqueline Rayner

TITOLO: The Stone Rose
AUTORE: Jacqueline Rayner
EDITORE: BBC Books
PREZZO: 
TRAMA: 
Mickey is startled to find a statue of Rose in a museum a statue that is 2,000 years old. The Doctor realises that this means the TARDIS will shortly take them to Ancient Rome, but when it does, he and Rose soon have more on their minds than sculpture. While the Doctor searches for a missing boy, Rose befriends a girl...


RECENSIONE:

AH! Pensavate davvero di esser salvi fino al prossimo settembre?!?!
Sono dolorosamente consapevole del fatto che non ci saranno nuovi episodi di Doctor Who ancora per diversi mesi... ma ho pensato di sopperire alla carenza di Dottore con uno dei tantissimi libri ufficiali a lui dedicati. Questo mi ha dato anche modo di sperimentare per la prima volta l'utilizzo di un audio-book... o meglio, il solo utilizzo dell'audio-book. Eh sì, perché questa volta ho un po' barato e ho solo ascoltato l'audio (e non avete idea di quanto sia bello riordinare la camera con David Tennant in sottofondo...).
Ad ogni modo, cercherò di essere onesta riguardo al libro e limitare i fangirlamenti incomprensibili.
All'inizio dell' "ascolto" mi sentivo un po' scettica, principalmente perché le cose procedevano fin troppo come me le aspettavo. Per fortuna era solo un fattore dovuto alla necessità di impostare la storia e col passare delle pagine Jacqueline Rayner mi ha sorpresa. Terminata la fase -anche un po' lenta, ammettiamolo- di assestamento, la storia ha cominciato a scapicollarsi zigzagando in diverse direzioni e trascinando con sé il lettore. Sembrava davvero di assistere ad un episodio della serie : avvenimenti uno più assurdo dell'altro in rapida successione con spiegazioni stravaganti, time line accartocciate su loro stesse e paradossi temporali... Il tutto reso straordinariamente bene dall'incredibile interpretazione di David Tennant, che qui non doveva solo vestire i panni del Dottore, ma di tutti i personaggi. Fantastico.
Però una cosa la devo ammettere: sono assolutamente sicura che dalla sola lettura del libro non avrei apprezzato così tanto l'avventura del Dottore... Così come probabilmente non avrei riso tanto per alcuni episodi se ne avessi prima solo letto lo script. Ascoltare David Tennant essere sia il Dottore e tutti gli altri personaggi è stato un po' come vedere l'episodio, tutta un'altra cosa. 
La storia in sé era buona... ma come canovaccio per un episodio. Se considerata unicamente come libro, dimenticandosi per un attimo del legame con Doctor Who sarebbe stata un po' manchevole per caratterizzazione  dei personaggi, strutturazione e in generale "ampiezza di respiro" dell'ambientazione. 
Per questo mi trovo un po' in difficoltà ad assegnare stelle... perché se la storia da poco più di 3 stelline, David Tennant invece è da 15 o 16.
Quindi diciamo una media molto poco ponderata di 4 TARDIS.




Serena

giovedì 27 febbraio 2014

Finalmente è finita... e guardate cosa è appena arrivato

Buongiorno a tutti e bentrovati!!!
So perfettamente di essere una blogger e una persona orrenda per essermi eclissata per tutto questo tempo, ma davvero non avevo l'attenzione né l'umore adatti per occuparmi di post ameni... perché: sì, in caso qualcuno se lo stesse chiedendo, questa sessione è stata una Caporetto. Ma ormai quel che è fatto è fatto, è l'unica cosa che vi deve rimanere impressa di questa invettiva è che mi siete mancati moltissimo :3
Se siete lettori : a breve ricomincerò a postare con una certa (più o meno) regolarità; se siete blogger : prossimamente cercherò di mettermi in pari con i vostri post.
Per oggi comunque mi limito a presentarvi una piccola new entry della mia libreria (grazie alla quale ho scoperto addirittura che -udite udite- il mio postino è dotato di indice! Non ha una malattia genetica che gli impedisce di suonare i campanelli! Gioite con me!)


L'avevo detto, l'avevo minacciato, e adesso l'ho acquistato. 
Su su, lo sapevate che prima o poi sarebbe successo =D

A prestissimo, 
Serena

domenica 9 febbraio 2014

CdS - Pausa esami

Buongiorno a tutti,
ne approfitto di un attimo di pausa per mettervi al corrente di cosa succede ultimamente da queste parti.
Febbraio sarà un mese di esami per me (e per chiunque altro frequenti l'università, credo) e, dato che vorrei laurearmi prima di esser ottuagenaria, ho deciso di interrompere per un po' la normale attività del blog. 


Questo in realtà per me vuol dire non accendere del tutto il computer, quindi mi scuso con tutti quanti i lettori se non rispondo ai vostri commenti e con tutti i blogger se sono penosamente assente anche sui vostri blog.
Spero di riuscire ad aggiornare presto con almeno qualche post... anche perché -incredibilmente!- ho già diverse recensioni pronte, ma non ho il tempo per mettermi a batterle al pc e impaginarle un po' in maniera accurata...
Non mi resta che mandare un abbraccio a tutti e augurare un grosso in bocca al lupo a tutti coloro che si trovano nelle mie condizioni.

E ora torno a studiare


Besos!

Serena

sabato 1 febbraio 2014

Sondaggio... sui generis (arredamento)

Buongiorno a tutti,
oggi ho intenzione di sfruttarvi ignobilmente chiedendovi un parere nel nuovo sondaggio.

Diciamo che mi trovo in una di quelle fasi in cui mi prende il trip dell'arredatore e decido di ordinare, catalogare e decorare tutto nella mia camera. Giusto per farla assomigliare di più ad una camera e meno ad un magazzino.
Ho già deciso alcuni arrangiamenti e alcuni quadri/poster da posizionare in punti strategici, ma sono arrivata all'indecisione suprema riguardo ad un'ultima stampa che vorrei appendere al muro.
Mi mancava giusto una piccola parete da sistemare, un buco da riempire e -provvidenzialmente- ho trovato il sito PemberleyPond nel quale due bravissime disegnatrici italiane mettono in vendita le loro opere, ispirate ai grandi classici della letteratura.
In particolare sono indecisa tra queste 2 stampe:


 


Sono fantastiche no?
Ho provato a prendere una decisione definitiva, ma sembro cambiar idea ogni giorno (anche se ho una mia minuscola preferenza).
E qui entrate in scena voi : quale delle tre preferite? Aiutatemi a scegliere!
Potete cliccare sull'immagine per ingrandirle e lasciare il vostro voto nei commenti (con una riga di motivazione, se vi va) o nel form del sondaggio qui sotto.

Quale stampa preferite?




Non garantisco al 100% di seguire le vostre indicazioni di voto, ma sono convinta che il vostro parere mi possa aiutare a prendere finalmente una decisione.

Il sondaggio rimarrà attivo per i prossimi 7 giorni (fino alla mezzanotte del 7 febbraio), in questo modo approfitterò dell'obbligata pausa per gli esami per rendere ugualmente produttivo (almeno per me) il blog.

Grazie in anticipo per l'aiuto ^^

Serena