sabato 3 gennaio 2015

Tv: Jane the Virgin

Ragazzi, voi non avete idea.



First things first.
Qualche mese fa avevo visto il promo di una nuova serie televisiva della CW intitolata "Jane the Virgin". Dunque, capiamoci. Per metterla nei termini usati dallo stesso telefilm:

titolo "Jane the Virgin" + promo + CW = probabile cagata pazzesca

Poi però ho ricevuto diverse 'segnalazioni' positive relative a questo telefilm, una su tutte quella di Katerina, e adesso, approfittando delle vacanze natalizie, ho finalmente deciso di darle un'occasione.
E sono finita a passare l'intera giornata a maratonare la prima metà della stagione.

La trama appare piuttosto chiara sin dal trailer: una ragazza che ha scelto di rimanere vergine fino al matrimonio viene inseminata artificialmente per errore con lo sperma di un uomo che non è il suo fidanzato. Ma in compenso è il proprietario dell'Hotel in cui lei lavora. Nonché la sua prima cotta adolescenziale non corrisposta.


Ribadisco: voi non avete idea.
Jane the Virgin ha tutti gli elementi potenzialmente catastrofici perfetti per renderlo tale e quale ad una telenovelas, oltre che un guilty pleasure pazzesco. (spoiler ahead) Ha i legami senza senso tra i personaggi, i padri segreti (Lol), gli equivoci a non finire, la nonna che parla solo in spagnolo, le allucinazioni con cartelloni pubblicitari e statue della Madonna parlanti (doppio Lol), intrecci amorosi vari, un falso invalido e la mitica voce narrante fuori campo.(end spoiler)


Ma la cosa che lo distingue dalle più infime telenovelas argentine è che non si prende per nulla sul serio. Il vocione narrante è il primo a mettere in evidenza le assurdità che succedono (con accento spagnoleggiante) e in generale l'ironia pervade ogni episodio. Non nel senso 'cattivo' del sarcasmo o della parodia.... è proprio autoironico. E la cosa migliore è che dopo ogni "colpo di scena" alla O.D.M. (...Ohh Dios Mio...) non si può avere altra reazione se non ridere a crepapelle, gridare allo schermo «Non ci credo!!!!» (anche se lo avevate previsto dieci minuti prima) e chiederne «Ancora, per favore».


 Ecco come sono finita a passare ore davanti al pc mangiando snack a raffica.

La lezione che abbiamo imparato oggi? Devo smetterla di fare la snob e giudicare la CW per gli errori del passato Ci ha condannati a 10 anni di Smallville, dannazione! SMALLVILLE!! ed essere un po' più fiduciosa.
E anche che le telenovelas possono essere davvero divertenti se condite con un po' di autoironia.

Serena

9 commenti:

  1. Mi hai incuriosita^^ Appena ho un attimo mi vedo il primo episodio, sembra troppo divertente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ho fatto bene il mio lavoro XD Dagli un'occhiata e poi fammi sapere cosa ne pensi!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Vero? Non vedo l'ora che sia il 19... XD

      Elimina
  3. Sono contenta di aver contribuito a fartelo guardare, è una serie che - nel suo non prendersi minimamente sul serio - riesce ad essere geniale XD
    Il narratore e le didascalie sono meravigliosi, e a parte l'esilarante assurdità della trama e dei colpi di scena, vogliamo parlare di personaggi come Rogelio? Lo adoro X°°°°°°°°D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, un grande. Ti direi "Rogelio for President", ma a quanto pare lo è già.... XD

      Elimina
  4. Me lo consigli? Se mi dai il via appena posso provo con il pilot, giusto perché non ho niente da vedere *bugiarda*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consigliatissimo!!!! E' davvero graziosissimo e divertente da morire. Vai, vai! Buttati! XD

      Elimina