lunedì 17 agosto 2015

Up Next - 5 libri "Currently Reading" da un bel pezzo

Buondì a tutti!
Dopo un'altra delle mie interminabili pause, il post di ripresa non poteva che essere un elenco di libri cominciati in un afflato di presunzione letteraria e mollati a metà in attesa di tempi migliori. Perché that's how I roll.
Questa volta con didascalie incluse.

Storia di una ladra di libri
di Mark Zusak


Per favore, non lapidatemi.
Troppe aspettative, troppa pubblicità, troppe pagine. Per le prime 50 pagine ho pensato che fosse oro, poi la monotonia della voce narrante ha cominciato a darmi sui nervi, e alla fine l'ho abbandonato fino alla scadenza del prestito. Prima o poi ritenterò, ma per il momento la sola idea mi fa sbadigliare.


Mistborn - L'ultimo impero
di Brandon Sanderson


Caro Brandon Sanderson, capiamoci bene: io ti stimo immensamente. Ho letto e apprezzato altri tuoi libri, ho la ferma intenzione di concludere non solo questo primo libro, ma tutta la serie, e sei adorabilmente somigliante ad un bradipo. Ma queste sono 704 pagine stampate in Times New Roman -2 e io ho bisogno di tempo.
Comunque quello che ho letto fin'ora mi pare notevole. 


Outlander 
di Diana Galbadon


896 pagine.
896 pagine in lingua originale.
896 pagine di una roba che di fatto so come va ha finire perché mannaggia a me ho visto l'omonima serie tv, che non mi è piaciuta nemmeno tanto, e comunque nel libro succede pure meno roba (Dio sia lodato).
Ancora una volta: mi ci vorrà tempo.

Stone Cold Touch
di Jennifer L. Armentrout

Quando anche la ragazza in copertina sembra disinteressata alla vita, è arrivato il momento di porsi delle domande. Questo è il seguito di un dei 700 libri scritti dalla Armentrout, un'opera magna che per amore di brevità potrei commentare in fantozziana maniera. Il primo lo avevo finito perché ormai dovevo sapere a che diamine di punto sarebbero arrivati (me lo sto ancora domandando), ma questo non vuol dire che abbia i nervi per portare a termine anche il secondo. Soprattutto se fino a pagina 30 ho trovato più cliché che preposizioni.
Ma tanto lo sappiamo tutti che prima o poi cederò e lo riprenderò in mano, vero?


Morty L'apprendista
di Terry Pratchett


Hey, non mi guardate così. Questo è stato un incidente. L'ho cominciato e poi ho deciso di leggere prima la serie della Guardia Cittadina. La serie di MORTE è la prossima.





E anche per oggi è tutto. Ora scusate, ma vado ad abbandonare qualche altro libro.

Serena

6 commenti:

  1. Comprendo appieno le ragioni che ti hanno indotto a indirizzare questa breve "lettera" a Brandon Sanderson! :P
    Lo adoro anch'io, beninteso, e ho amato la trilogia di Mistborn con tutto il cuore (specialmente il secondo volume, "Il pozzo dell'ascensione"), ma certe volte il suo stile è davvero troppo... "troppo"! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto. Ma non demordo e prima o poi riuscirò a terminarlo!! XD

      Elimina
  2. Vergogna per Storia di una ladra di libri XP
    Di Morty hai iniziato quell'edizione? Se non ricordo male è quella dove i traduttori e/o adattatori italiani hanno deciso che Morte doveva essere un personaggio femminile O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ecco. Questo spiega molte cose. Mi sa che è arrivato il momento di comprare gli ebook in lingua originare da Amazon -_-

      Elimina
  3. Storia di una ladra di libri l'avevo mollato pure io in un momento no, chissà che non arrivi poi anche quello giusto. Ci tenevo a leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In caso decidessi di riprenderlo fammi sapere! Magari possiamo fare una lettura in parallelo ;D

      Elimina