domenica 6 dicembre 2015

Doctor Who 9x01 - The Magician's Apprentice

As usual: 
SPOILERS


Eccoci qui con l'inizio di una nuova stagione. Al dire il vero quest'anno a malapena me n'ero accorta dannati esami, quindi in realtà ho cominciato a seguirla un po' in ritardo e ho visto i primi tre episodi uno attaccato all'altro. E per fortuna.
Secondo la mia modesta opinione, per godersi appieno l’effetto scenico di questa season premiere, la cosa migliore era davvero vedere i primi due episodi back-to-back. The Magician’s Apprentice di per se’ soffriva un po' la sindrome della "Parte I", quegli episodi che sono chiaramente solo un set-up per quello che accadrà dopo. Il che mi va benissimo per dare una maggiore contestualizzazione prima del nodo centrale... ma se devo aspettare una settimana per il seguito, rischio di rimanere a domandarmi cosa di particolare ci fosse in questo episodio.
Che poi, oddio, dei momenti di pura epicness ci sono stati e li ho impressi a fuoco nel cervello.
Ma per questo ci sono le gif.

Iniziamo subito con la prima scena e il primo colpo di scena: il Dottore arriva su un pianeta in guerra per salvare un bambino in pericolo.... salvo poi scoprire di star per salvare la vita ad un giovanissimo Davros. 

-    I've told you, you have one chance on a thousand to survive. But one is all you ever need. […] What's your name? C'mon! Introduce yourself, tell me the name of the boy who isn't going to die today!
-    Davros. My name is Davros.


Tramite alcune scene introduttive con richiami a vecchie line narrative delle stagioni passare (L'ordine delle Sorelle di Kahrn, il quartier generale della Shadow Proclamation,...) scopriamo che una specie di Voldermort su pattini (anche noto come Colony Sarff) è stato mandato da Davros per recapitare un messaggio al Dottore.

Tell the Doctor:
Davros knows. Davros remembers.

Ma di quella scena soprattutto mi piace il tono di rimprovero con cui Sorella Ohila domanda al Dottore (che ovviamente era nascosto dietro una roccia un po’ alla Bugs Bunny)

Doctor, what have you done??!

un po’ come se avesse a che fare con un bambino problematico che ne combina sempre una nuova. LOL.

Meno da LOL è la faccia che in Dottore fa in risposta, che ci fa temere che forse quel giorno su Skaro il Dottore non abbia agito nel più Dottoresco dei modi…

Subito dopo passiamo a seguire Clara che sulla Terra si trova a gestire con la divisione UNIT un misterioso fenomeno di fattura palesemente aliena… O, più che altro, le mostra la sua bad-assery mentre Kate Stewart gira in tondo in un insolito stato di confusione. Non che la cosa avesse un qualche legame con la storia: molto semplicemente Moffat aveva bisogno di coinvolgere Clara in maniera separata dal Dottore, e ha usato la UNIT come espediente un po’ a caso, dimenticandosi di scrivere Kate Stewart come l’altra super-organizzata e bad-ass lady che è. Eh va beh.



A quanto pare, in tutto il mondo gli aerei si sono fermati in volo a mezz'aria, come bloccati nel tempo, non si riesce a comunicare con loro o a rintracciare la causa... Insomma, tutto questo per dire che Missy è tornata e vuole l’attenzione di Clara, e che ovviamente la cerca nella maniera più scenografica possibile.

Come nella migliore tradizione del Master, Missy ricompare con pressoché nessuna spiegazione e ormai non si aspetta che nessuno sia sorpreso della cosa. LOL#2.




Ora, per quanto sia incredibilmente appropriato vedere Clara nella sua versione super-bossy che gestisce le crisi comandando a bacchetta con la UNIT, provo un piacere innegabile nel vedere come Missy riesce a farsi beffe di lei e a rimetterla al "suo posto". Perché ricordiamoci che è del Mater che stiamo parlando, non del fornaio sotto casa.




A quanto pare il Dottore sta per affrontare il suo "ultimo giorno" (questa l'ho già sentita...) perché a Missy è stato recapitato il suo confession dial, il testamento dei Time Lord, come da antica tradizione.


Quindi, ora che le carte sono in tavola, Clara e Missy riescono a rintracciare il Dottore, che sembrava "scomparso" nello spazio-tempo (anche questa l'avevo già sentita...) e arrivano alla sua "festa d'addio".








Tutta la non-tanto-allegra combriccola (eccetto Missy, lei è sempre allegra) viene portata sa Colony Sarff -nientepopodimeno che- su Skaro, dove il Dottore viene condotto al cospetto di un morente Davros.
Qui i sospetti riguardo al motivo di quella "convocazione" diventano sempre più chiari: Davros accusa il Dottore di essersi presentato per 'senso di colpa', per qualcosa che ha fatto e non aveva il diritto di fare, e usa le sue stesse parole (evocando dei filmati storici di Tomm Baker e altri Dottori) per rimarcare ulteriormente il punto.


Come da aspettative, Clara e Missy riescono a scappare dalla loro prigione, e Missy tenta un'alleanza al volo con i Dalek per salvarsi.... salvo poi essere exterminated con un effetto speciale che ricorda sospettosamente quello della sua """morte""" in Death in Heaven... e subito dopo anche Clara viene eliminata dai Dalek davanti agli occhi de Dottore.

Ora. Un paio di precisazioni.
Per prima cosa, non ho liquidato la morte di Clara con tanta semplicità per la mia nota avversione nei sui confronti, ma per il semplice fatto che non ci ho creduto nemmeno per un istante che fosse morta. E non parlo solo col senno di poi, semplicemente le condizioni al contorno non sono tali da fare abboccare me, né nessun altro se per questo.... Nulla ha la gravitas che dovrebbe avere un avvenimento del genere, e dubito che lo stesso Moffat intendesse lasciarci col dubbio. E' una finta dichiarata, e va bene così.

Molto più interessante è il cliff-hanger legato al Dottore del futuro e al suo incontro col giovane Davros: il Dottore ha accettato la provocazione di Davros (che indica la compassione come la sua più grande debolezza) ed è tornato per ucciderlo da bambino e salvare Clara? O troverà un altro modo per essere "il Dottore" nonostante tutto?
Beh, è di Doctor Who che stiamo parlando e c'èè ancora un'altra puntata di continuazione, quindi a me viene abbastanza naturale puntare sulla seconda. 


Detto questo, ho tenuto la postilla finale per lodare Michelle Gomez. Quella donna è uno spettacolo di essere umano, e la sua rappresentazione del Master mi fa impazzire. Meravigliosa.

Alla prossima con The Witch Familiar!
Serena


P.S: scusate se font e dimensioni sembrano un po' ubriachi, ma le divinità di Blogger non mi sono favorevoli oggi

4 commenti:

  1. Ogni tanto blogger sbrocca e decide di rendere la vita impossibile.
    Che dire, questo episodio mi ha fatto davvero capire che il Dottore di Capaldi mi piace, ma è Clara che... non so, evidentemente tanto a odio io quanto la ama il Moff. Seriamente, a volte pare che voglia dirigere uno spin-off dove lei è la protagonista geniale ed indiscussa :/
    E pure io ho trovato ridicolo che la UNIT chiamasse lei perchè - a quanto pare - ora è figa quanto il Doctor e tutti gli altri devono essere incapaci per far spiccare lei >___< credo che la cosa che più mi infastidisce del personaggio è che vive in funzione del Dottore, e che dopo la perdita di Danny non si sappia nulla della sua vita: Rose, Martha, Donna, Amy... loro avevano qualcosa o qualcuno, e questo le rendeva interessanti. Clara non ha una vita, ha degli hobby con cui inganna il tempo aspettando il Dottore.
    Ed è così saccende... sul serio, questa ragazza mi ha fatto capire perchè è un bene non avere River a tempo pieno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm... Questa volta mi trovo in difficoltà a risponderti. Ti posso solo dire: arriva a fine stagione, poi ne riparliamo.
      Oh se ne riparliamo...! O__O

      Elimina
  2. Mi sono maratonata gli ultimi tre episodi e che dire... sì, ne riparleremo.
    Allo stato attuale di dico solo che ormai spero decisamente che cambi lo showrunner: certe scelte sanno più di fanfiction che di episodio vero e proprio.
    Ti ricorda qualcuno? http://tvtropes.org/pmwiki/pmwiki.php/Main/CreatorsPet?from=Main.TheWesley

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, mentre per tutti gli altri episodi mi sono messa a ponderare prima di scrivere il commento, per l'ultimo ho buttato giù un papiro al brucio in 20 minuti. Sicuramente verrà riscritto e rivisto, ma l'idea di base è quella.
      Non vedo l'ora di sentire cosa ne pensi (anche se intuisco... X°°°D)

      Elimina